ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Martedi 13 Novembre 2018, ore 08:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Municipio XII , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




foto pontina in orario di punta  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

La Pontina diviene Autostrada

Finalmente due corsie per carreggiata ad una delle strade più pericolose d'Italia

Id Article:10006 date 20 Luglio 2006

Roma, La Pontina cambia volto. Ogni giorno quasi 4000 veicoli l'ora attraversano la strada che collega Roma a Latina, detenendo un macabro record di incidenti.
Ora, con due corsie per ogni carreggiata,più quella di emergenza, si spera di risolvere anche solo parzialmente, questa triste situazione.
Parte da Decima questo grande progetto, che vedrà l'inizio dei lavori proprio a partire da Latina, come spiega l'assessore alla mobilità Fabio Ciani. Si tratta di un investimento di 800 milioni di euro che coinvolgerà il 60 % della strada .
L'accordo,presentato al Cipe (comitato interministeriale per la programmazione economica) dalla Regione Lazio, è un project financing a doppio capitale, in parte pubblico in parte privato, a causa delle scarse risorse istituzionali. Nel tratto di Pomezia ed Ardea sono previste delle deviazioni per le zone abitate,ed è ancora in fase di ideazione il tratto di collegamento con Roma.
Gli abitanti del XXII municipio vivono da vicino questa realtà che non permette rapidi spostamenti soprattutto per coloro che hanno nelle vicinanze di Aprilia o Latina il proprio centro di affari.
L'autostrada sarà comunque sottoposta ad un pedaggio, ed è stata inoltre progettata una ferrovia che già ha avuto modo di creare polemiche a causa del disboscamento dell'area di Riserva Decima –Malafede.
Si tratta di un nodo gordiano del traffico romano, che attende ormai da anni di essere sciolto, senza alcun risultato tangibile.



Laura Petringa