ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 18 Novembre 2018, ore 01:58

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Universita' , SkSoggetto:La Sapienza , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Lorenzo D'albergo
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 100 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Nella foto: il CUS di Tor di Quinto  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Parte il secondo Campionato Mondiale Universitario di Rugby a sette

Sarà Roma ad ospitare la manifestazione più importante del rugby universitario

Id Article:10031 date 3 Agosto 2006

Roma,
Saranno gli impianti sportivi del CUS di viale Tor di Quinto ad ospitare le squadre che si affronteranno sul campo il 4 ed il 5 agosto nell'ambito del secondo Campionato Mondiale Universitario di Rugby a sette. Sembrerà strano parlare di “rugby a sette”, ma questo sport amatoriale è considerato in tutto il mondo come lo scoglio da affrontare per chiunque voglia poi giocare al rugby “vero”. Basti pensare che in America vengono organizzati oltre 80 tornei annuali di questa particolare disciplina.

Alla manifestazione romana parteciperanno Bulgaria, Canada. China, China Taipej, Francia, Gran Bretagna, Italia, Kazakhstan, Kenia, Malaysia, Marocco, Sudafrica, Ucraina e Zambia. Da notare come scozzesi, gallesi ed inglesi giocheranno tutti con la stessa maglia. Ogni nazione partecipante parteciperà sia al torneo maschile che a quello femminile.

La rosa della nazionale italiana maschile è composta da: Christopher Burton, Gabriele Gentile, Emanuele Leonardi, Nicola Leonardi, Alvaro Lopez-Gonzalez, Roberto Mariani, Michele Maria Nitoglia, Alessandro Onori, Valerio Santillo, Gabriel Tamburri, Nicolò Tempestini, Diego Varani.
Quella femminile da: Giovanna Bado, Sara Barattin, Paola Ignozza, Anna Mariani, Samantha Pagli, Sata Pettinelli, Regina Pintus,Cecilia Ridolfi, Valentina Schiavon, Veronica Schiavon, Paola Zangirolami.

Il Presidente del CUS Roma, Alberto Gualtieri, come anche il Magnifico Rettore dell'Università “La Sapienza”, il professor Guarini, sperano che il rugby a sette possa dare nuovo lustro al CUS Roma, dopo l'ottimo esordio a Pechino nel 2004. Allora vinsero la Francia nella categoria maschile e il Canada tra le ragazze.
A loro si unisce il prorettore delegato alle attività sociali e sportive, Piero Marietti. “L'iniziativa contribuisce a mettere in risalto il centro CUS di Tor di Quinto, dieci ettari di impianti ristrutturati lo scorso anno, ancora non sfruttato dagli studenti secondo le sue reali potenzialità” ha commentato Marietti. Se pensiamo che le Università romane investono circa quattro euro a studente per mantenere in buono stato i centri sportivi universitari, agli studenti non resta altro che sfruttare la possibilità di godersi quello che è stato messo a loro disposizione. Perché come ha giustamente aggiunto il dottor Marietti: “Studiare arricchisce il nostro bagaglio culturale - sottolinea - praticare sport serve alla salute: nutre il nostro fisico e in molti casi anche la mente. Le due attività sono insomma propedeutiche”.


Lorenzo D'albergo