ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 18 Novembre 2018, ore 01:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Ilaria Catalano
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 90 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
I carabinieri si sono letteralmente "fiondati" sulla scena dell'omicidio  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Sdegno e dolore per l'omicidio di Focene

Gratitudine per il rapido fermo dei due giovani responsabili

Id Article:10052 date 3 Settembre 2006

Roma,  
Domenica scorsa presso il litorale romano di Focene, vicino al centro sociale Acrobax, una litigata scoppiata per futili motivi, dovuti soprattutto all'ora tarda e all'alcool, si è conclusa in tragedia con la morte del giovane ingegnere Renato Biagetti. Le indagini hanno portato in breve tempo all'arresto di due ragazzi incensurati, di 17 e 19 anni, quest'ultimo probabilmente il responsabile del folle gesto, i quali dicono di essere fuggiti spaventati, quando hanno visto il ragazzo colpito con un coltello a serramanico.

Il sindaco di Roma, Walter Veltroni, non appena appresa la notizia del fermo, ha dichiarato a nome suo, dell'Amministrazione capitolina e dell'intera città di Roma “ la sincera gratitudine all'Arma dei Carabinieri, e in particolare al Reparto territoriale di Ostia, per la capacità professionale e la tempestività di intervento con cui ha saputo condurre le indagini e individuare i probabili responsabili dell'omicidio di Renato Biagetti”. Proprio nella giornata di oggi, domenica 3 settembre un corteo, di circa duemila-tremila partecipanti, indetto dai centri sociali di Roma in ricordo di Renato, La polizia esamina il luogo dell'omicidio  
(Premi per la FOTO Ingrandita) si è mosso da Piazzale Ostiense, per attraversare il quartiere Testaccio e terminare a Campo dé Fiori.

Anche il Presidente dell'XI Municipio, Andrea Catarci, tramite un comunicato stampo, si è stretto con grande partecipazione, tanta rabbia e dolore alla famiglia Biagetti. Sentimenti ulteriormente acuiti dal barbaro gesto di chi ha commesso una violenza gravissima e indegna di una società civile. Le scritte comparse durante la notte vicino a casa di Renato: “Acrobax - 1” evidenziano l'atteggiamento violento proprio di una cultura che non accetta il diverso e che basa la sua affermazione sulla sopraffazione fisica, incapace di ogni dialogo e di confronto.
Gli attivisti del centro sociale sono convinti che l'aggressione sia stata di chiara matrice culturale fascista, respingendo così l'ipotesi che si possa trattare di un omicidio scaturito da una semplice lotta tra balordi come spesso accade fuori dalle discoteche. La cosa veramente preoccupante è che ancora oggi si continua a morire per liti banali o per idee politiche diverse e una tranquilla serata con gli amici si trasforma in un incubo.

For more info: Premi per andare alla fonte della notizia

Ilaria Catalano