ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 12:28

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,

a cura di I. G.

I Fori Imperiali durante la Notte Bianca  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Notte Bianca, è festa sino all’alba

Più di due milioni in piazza, entusiasta Veltroni: “E’ l’evento più grande in Italia”

Id Article:10067 date 10 Settembre 2006

Roma, Quest'anno l'abbiamo scampata: previsioni del tempo nefaste, nuvole minacciose che sin dalla mattina facevano presagire una serata di pioggia, proprio come quella dello scorso anno. Per fortuna è andata bene e, come ha detto il sindaco Veltroni: “Dobbiamo ringraziare tutti i romani, che con il loro respiro hanno scacciato le nuvole”.
E di romani in giro ce n'erano davvero tanti: 2 milioni e mezzo, che dal tramonto all'alba hanno affollato le strade della città. Proprio in centro è iniziata la festa, con piazza del Campidoglio gremita già dal pomeriggio: in scena, alle 21, l'Etoile Roberto Bolle e Alessandra Ferri, che hanno incantato il pubblico con Romeo e Giulietta. Dopo il momento di incanto e magia è stata la volta di due veri eroi nazional popolari, Gianni Morandi e Gigi Proietti che, arrampicato sul Cavallo di Marco Aurelio, ha fatto ridere il pubblico con il suo repertorio.

Una notte magica, un'atmosfera unica che si respirava già dal pomeriggio: frenesia, preparativi, ogni angolo della città in fermento per LA notte: tanti percorsi per tutti i gusti, dalla cultura alla musica, dal centro alla periferia: e i nottambuli si sono equamente divisi tra concerti, code ai musei – ai Capitolini affluenza record – e sport. Già, i Mondiali sono ancora vivi nei ricordi di tutti e non si poteva non fare un salto al Vittoriano, dove la Coppa del Mondo ha fatto per una notte bella mostra di sé: “Mi fa piacere – ha detto Veltroni – offrire ai romani la possibilità di vedere il trofeo più da vicino che durante i festaggiamneti al Circo Massimo”.

Tutta Roma è stata pacificamente invasa, Il gazometro illuminato  
(Premi per la FOTO Ingrandita) anche in periferia: affollatissimo l'Eur, che ha reso omaggio a Mozart con un concerto e fuochi artificiali, ma in tantissimi erano anche a San Lorenzo, per il concerto di Caparezza. L'artista si è presentato al pubblico con due ali da angelo, come nella copertina del suo ultimo album "Habemus Capa" di cui ha suonato i brani. Anche attimi di commozione quando il rapper ha voluto rendere omaggio, introducendo una canzone, a Renato Biagetti, il 26enne ucciso a Focene.

Ma è stata una notte soprattutto di sorrisi, di passeggiate, di voglia di stare insieme: “Nella Notte Bianca - ha scritto il Ministro della Cultura Francesco Rutelli nel suo messaggio al sindaco – le persone si incontrano, si salutano, si riconoscono, vivono luci, colori, ascoltano suoni e armonie, osservano e vivono la bellezza eterna dei monumenti di questa città. Roma è viva sempre. In questa notte lo è più che mai”.

Chi ha vissuto LA Notte lo sa: Roma è stata questo e molto di più. E' per questo che nessuno, per le strade, voleva veder sorgere l'alba.


I. G.