ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 12:28

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Marco Antonelli
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 36 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




maltempo a roma e strade allagate  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Il maltempo manda in tilt Roma

AN richiede un piano antipioggia al comune

Id Article:10113 date 26 Settembre 2006

Roma, Torna l'autunno con le sue piogge, sempre più violente per la verità, e Roma come ogni anno si trasforma in una palude, con gli immancabili problemi collaterali quali la chiusura della Metro e il traffico impazzito. Il problema riguarda un po' tutte le zone della capitale, e se un solo giorno di maltempo ha creato una situazione come quella di ieri la questione diventa piuttosto seria.

Con una mozione presentata al sindaco di Roma, il consigliere comunale di Alleanza Nazionale Fabio Schiuma, ha richiesto all'amministrazione di approntare un piano antipioggia per le prossime settimane: “Squadre con spazzatrici per la pulizia delle bocche di lupo, dove l'acqua confluisce per raggiungere la fognatura, capaci di aspirare e disostruire, motocarri impiegati lungo itinerari prepianificati per la spazzatura manuale di situazioni critiche. E ancora, squadre di operatori per lo spurgo pozzetti, a disposizione per interventi urgenti, squadre di idrovore munite di pompe di grande dimensione montate su carrello e trasportabili per le zone dove storicamente si verificano allagamenti, Fabio Schiuma Sabbatani  
(Premi per la FOTO Ingrandita) idrovore allestite su auto spazzatrici aspiranti indirizzabili nei punti critici. Per non parlare, di mezzi di spezzamento e squadre di controllori impiegati lungo gli itinerari del piano anti pioggia al fine di segnalare tempestivamente la formazione di allagamenti”. Alla richiesta del consigliere Schiuma si uniscono anche i consiglieri Marco Marco Visconti e Luca Gramazio, ed il presidente del gruppo Marco Marsilio: “Abbiamo presento la proposta per il primo piano anti- pioggia della Capitale, in grado di attivarsi con una squadra composta da mezzi speciali e da operatori organizzati nei diversi giorni della settimana, in relazione all'entità delle precipitazioni. E' una necessità di immediata realizzazione prima dell'arrivo definitivo della stagione delle piogge”.


Resta l'interrogativo del perché ogni anno bisogna attendere di vedere la città trasformata in uno stagno prima di operare questo tipo di interventi.

Marco Antonelli