Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 25 Marzo 2019, ore 07:38

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Eventi culturali , Tipo Articolo:Eventi ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Volto Marina Confalone  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Madama Quatte Solde

Riapre la stagione del Teatro Vittoria con una commedia esilarante

Id Article:10136 date 4 Ottobre 2006

Roma, Una serata incredibile per l'apertura della nuova stagione 2006 / 2007 del Teatro Vittoria.
In scena dal 3 al 22 ottobre Madama Quatte Salde , non solamente un classico del tatro partenopeo, quanto piuttosto un vero e proprio must per tutti coloro che amano la vera radice di quest'arte. Tra gli spettatori infatti grandi nomi, tra cui registi , critici, Marisa Laurito ed Alessandro Benvenuti, tutti pronti a dare risalto a questa splendida commedia.
Testi di di Gaetano Di Maio e Nino Masiello, regia di Gianfelice Imparato , produzione Komiko Production s.r.l. Un vero e proprio mix esplosivo, per una pièce di grande comicità.
Prima tra tutte lei, Marina Confalone, che già in entrata riceve una cascata di applausi,attrice pluripremiata(5 volte David di Donatello) dà un'interpretazione talmente reale e sinergica da lasciare lo spettatore senza parole. In questa grande comicità poi entra nel cast Nando Paone, interprete delle più grandi commedie di Vincenzo Salemme, e lo stesso Gianfelice Imparato, noto sia come attore che come autore di commedie esilaranti.
Questo splendido cast mette in scena un testo legato alla tradizione del teatro napoletano Sannazzaro, degli anni 70, ed anche alla grande attrice Luisa Conte.
Come dice lo stesso Imparato, questa farsa “fa ridere, ma con garbo….Il pericolo di scivolare nel greve è sempre in agguato e bisogna star bene attenti a non indulgere, per ottenere semmai una risata in più, Gianfelice Imparato, regia e attore, premio Ubu per il Teatro  
(Premi per la FOTO Ingrandita) alla battuta facile che però tradisce il personaggio o lo storia. Anche la farsa si regge su una storia e i suoi personaggi hanno una loro dignità che non va tradita.” 

Una donna dalla storia triste alle spalle, vuole riscattarsi ed avere il meglio per i suoi figli, avuti da un uomo sposato. Per l'onore della famiglia inventa di aver avuto un amante morto in guerra e prende una foto qualsiasi per poterlo ricordare.
Ad un tratto però, si presenta il vero padre dei figli, e nelle vesti di un mendicante, veramente reduce di guerra, l'uomo che aveva fatto passare per l'amante morto.
Da qui l'intreccio, di grande comicità, che lascia ad ogni personaggio lo spazio di una macchietta particolare, di un ruolo indispensabile.
Nel cast anche Mario Santella, Francesco Procopio, Rita Montes.
Una splendida scenografia, curata nel dettaglio, Bruno Garofalo,con i costumi di Daniela Ciancio e le musiche di Patrizio Trampetti.
Una commedia da non perdere, per trascorrere una serata che ti catapulta nello spirito teatrale ed in un'atmosfera di grande comicità verace e tutta “napoletana”. 

Info: 06.5781960 – 06.5740170 

Inizio spettacoli:
dal martedì al sabato ore 21- mercoledì 11 ottobre ore 17 e ore 21- domenica ore 17.30 

Biglietti:  
Platea 22E ; balconata 17E ; ridotto platea 14E ; ridotto balconata 12.E  






Laura Petringa