Comandi

Immagine logo sito
Issue114 del 20/10/2018 Year: 2018 ID: 6 Lunedi 17 Dicembre 2018, ore 14:34

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Veltroni drisponde al Cdl  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Consiglio straordinario per incidente metro A

Apre il Sindaco Veltroni rassicurando sull’inesistenza di anomalie, risposte al CDL

Id Article:10215 date 20 Ottobre 2006

Roma, Ieri, in apertura del consiglio comunale straordinario dedicato alla tragedia della metropolitana, il sindaco ha dichiarato che sull'impianto non esiste alcuna anomalia
"La verifica della funzionalità degli impianti eseguita subito dopo l'incidente - ha detto - ha consentito di constatare l'inesistenza di anomalie e la rapida ripresa del servizio sull'intera linea già dalle 7,15 della mattina dopo"ed inoltre "nei giorni precedenti all'incidente non c'è stata alcuna rilevazione di un eventuale mancato funzionamento degli impianti di sicurezza e di segnalamento della tratta della linea A dove ha avuto luogo l'incidente".

Il ministro Bianchi ,nell'ambito dell'inchiesta avviata dal Governo, ha annunciato che a breve saranno disponibili le registrazioni delle telecamere fisse all'interno della metropolitana.

 I rappresentanti dei gruppi consiliari di An, Forza Italia, Udc e Amore per Roma, hanno parlato di un incidente che "non poteva avvenire se non per un grave guasto ai sistemi di sicurezza" ,mentre Mario Baccini, vicepresidente del Senato , ritiene che le responsabilità “siano dell'amministrazione capitolina

A questo il Sindaco risponde con fermezza: "Mi fa un po' tristezza - ha detto Veltroni - che sia cominciata già la saga delle dichiarazioni politiche, mentre noi siamo ancora qui a contare i feriti. I più interessati ad avere il massimo della sicurezza della rete della metropolitana sono i cittadini di Roma e la loro amministrazione. Sono stati investiti molti soldi in questa direzione, sono stati comprati treni nuovi e quelli coinvolti sono treni nuovi , tra i più efficienti che ci siano in Europa. Dunque - conclude Veltroni - è difficile immaginare che ci possa essere stato qualcosa che nei treni non abbia funzionato".

Un errore di comunicazione tra macchinista e operatore della sala di controllo. È questa la nuova pista dell'inchiesta sul disastro di piazza Vittorio

Laura Petringa