ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 23:04

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Municipio XII , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




esposizione di manifattura russa  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Settimana della lingua russa in Italia

All’Università Roma Tre manifestazioni artistiche nell’ambito di un progetto multiculturale.

Id Article:10259 date 4 Novembre 2006

Roma, La manifestazione,partita il 27 ottobre, conclusasi il 2 novembre, ha visto iniziative di grande importanza all'interno del dialogo italo-russo. 


Un programma itinerante che ha coinvolto Roma, Firenze, Torino e Bologna, contemporaneamente, in manifestazioni, mostre e dimostrazioni della cultura russa. 


L'Università degli studi di Verona , L'Università di Bologna , l'Università di Firenze, e L'Università di Roma III hanno ospitato incontri con scrittori e poeti russi contemporanei e opere di fotografi russi come quella di d'Alexej 
Begov, autore di composizioni su temi evangelici. 


Roma in particolare nella biblioteca di studi Umanistici Giorgio Petrocchi , in Viale Ostiense 234, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia , ospita tutt'ora una mostra sui materiali dai fondi di museo statale Lev Tolstoj dal titolo : 
L'Italia di Lev Tolsoj. 


Presso l'Aula Magna è stato presentato il Festival delle produzioni cinematografiche di Nikita Mikhalkov, settimana della cultura russa  
(Premi per la FOTO Ingrandita) e la lettura delle traduzioni di Evgheniy Solonovich. 


Il tutto , nelle diverse città italiane, è stato completato da accoglienti centri formativi nei quali è stato possibile assistere ad arti e manifatture russe, ascoltare canzoni in lingua, e acquistare le opere dei classici della cultura 
russa.


 Il centro Formativo che ha organizzato queste importanti iniziative supplementari è la “Città degli Artigiani”, che ha permesso ai giovani di avvicinarsi a tecniche sconosciute di pittura e scultura. 


Anche questa volta Roma si è caratterizzata come città di intercultura, per dare risalto alla volontà di scambio e unione soprattutto all'interno della cultura artistica.


Laura Petringa