Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Mercoledi 19 Giugno 2019, ore 06:06

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Europa , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




sede Confindustria vista da Via dell'Astronomia  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Convegno del Fondo per l'Ambiente Italiano

Alla Confindustria si tiene oggi un'importante convegno sull'Ģeconomia compatibile"

Id Article:10275 date 9 Novembre 2006

Roma, Oggi. 10 novembre, si apre presso la sede della Confindustria all'Eur, in Via Tupini 65 , il Convegno nazionale del Fondo per l'Ambiente Italiano.
Il tutto sarà presieduto da Giulia Maria Crespi.
Il tema centrale del Convegno sarà la riscossa del patrimonio .
A questo evento saranno presenti il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il ministro per i Beni e le Attività culturali Francesco Rutelli, il presidente di Confindustria Luca Cordero di Montezemolo,ed il sindaco di Roma Walter Veltroni. 


Nella prima sessione del Convegno ci si occuperà del tema «Società e regole per la tutela».
Interverranno Salvatore Settis, direttore della Normale di Pisa , Roberto Cecchi, direttore generale per i Beni architettonici, e gli economisti Francesco Giavazzi e Marco Vitale, il vice presidente della Confindustria per il Mezzogiorno, Ettore Artioli, il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli, il presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini e di Coldiretti Paolo Bedoni, Alberto Folonari presidente della Fondazione «Giovanni Folonari».
Tutti questi economisti esamineranno i modi in cui portare la difesa del patrimonio ambientale e paesaggistico ad essere un elemento di crescita per la città.
Si esporranno le linee –guida per un' «economia compatibile». 


La presidente del FAI, Convegno nazionale del Fondo per l'Ambiente Italiano  
(Premi per la FOTO Ingrandita) Giulia Maria Mozzoni Crespi, spiega che compito del Convegno è “evidenziare le valenze economiche del nostro patrimonio artistico e ambientale, spesso visti come ostacolo al progresso del Paese e inconciliabili con le strategie di crescita economica di cui abbiano fortemente bisogno”, e conclude dicendo  "Noi pensiamo che se la collettività rifiuta la tutela e crede che essa incida negativamente sulla possibile crescita economica da tutti auspicata, la battaglia della tutela è persa e, con essa, la futura qualità dei nostri territori".


Al
Conevgno sarè presente anche l'indiano Ashok Khosla, premio Sasakawa, Nobel dell'ambiente nel 2002.
Il tutto di concluderà con una tavola rotonda.


Laura Petringa