ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 12:27

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Ilaria Catalano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 90 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Uno dei compiti del vigile urbano:agevolare i pedoni durante l'attraversamento della strada  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Bisogna armare i vigili urbani?

La proposta del Comune di Roma vede la possibilità di armare i vigili urbani

Id Article:10276 date 10 Novembre 2006

Roma, Da sempre il vigile urbano è visto come colui che dirige il traffico negli incroci o come la figura di mediazione nelle contestazioni tra i cittadini o tra il cittadino e le Istituzioni. Quello che è certo è che non l'abbiamo mai visto girare per le strade armato ed è qui che interviene il Comune di Roma con l'eventuale proposta di armare o meno i vigili urbani.

Possibilità che fa riflettere e desta parecchie perplessità e sulla quale il Presidente dell'XI Municipio, Andrea Catarci, si è espresso in maniera del tutto negativa affermando di “non condividere questa posizione sia perché non credo sia questo il modo di risolvere delle carenze strutturali e amministrative che una città come Roma di certo ha, sia perché ci rimanda ad un'idea di società militarizzata che non mi appartiene”.
L'idea di vedere un vigile urbano armato girare per le strade o davanti le scuole in effetti non entusiasmerebbe i cittadini sempre più preoccupati dal diffuso uso di armi che viene fatto ultimamente per difendersi,e di cui apprendiamo notizia dai fatti di cronaca. La Polizia Municipale ha il compito di occuparsi del transito, dei divieti di sosta, rendere più scorrevoli le vie, dare informazioni ai turisti e non andare in giro armati. Si chiamano vigili e come dice il nome stesso sono tenuti a vigilare e nel momento del bisogno hanno il dovere di chiamare le forze dell'ordine atte a garantire le attività di polizia anche con le armi.
Catarci ha poi continuato affermando che “il vigile urbano è un punto di riferimento, nonché un aiuto in caso di necessità: a tal fine è necessario piuttosto aumentare l'organico e rivedere la possibilità delle ore di straordinario per assicurare realmente una presenza assidua e capillare su tutto il territorio”.


Ilaria Catalano