ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 18 Novembre 2018, ore 01:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Aereoporto Ciampino 4 ore di fila per un'informazione  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Incredibile situazione a Ciampino

Cancellate tutte le destinazioni Ryan Air ed Easy –jet senza nessun motivo reale

Id Article:10282 date 10 Novembre 2006

Roma, Impressionante la storia verificatasi questa mattina a Ciampino, per coloro che volevano partire per il week-end o per motivi lavorativi. 

Senza nessun avvertimento , ogni passeggero ha fatto il check in, e successivamente aspettava invano al gate la chimata del volo.
 I passeggeri hanno atteso invano qualche informazione ,  e solo dopo un'ora e mezza è stato detto che i voli non avrebbero subito  ritardi , bensì sarebbero stati direttamente cancellati. 


I “vacanzieri “ e non , hanno dovuto riprendere il proprio bagaglio e fare una fila di circa 4 ore per poter avere le informazioni sui rimborsi o sui cambi, considerando che tutti i voli hanno subito la stessa sorte.
Ma chiediamo ai passeggeri cosa ne pensano:
due ragazzi che dovevano andare per una mostra d'arte, lavoratori professionisti, chiedono il rimborso con delusione,e perdono la giornata lavorativa.
Il problema più diffuso è sicuramente questo: "ma l'albergo già pagato?chi me lo rimborsa?".Semplice,nessuno"siamo una compagnia low cost. Non prevediamo questo tipo di rimborsi .”
I voli successivi sono già pieni e l'unica cosa da fare è tornare a casa.


Dopo circa un'altra ora un messaggio si sente per l'aereoporto:
“Attenzione, avvisiamo i signori passeggeri che è possibile da una certa ora in poi chiedere il rimborso o prenotare nuovi voli su Internet”.
Ovviamente ciò significa tornare con pacchi e pacchetti senza alcuna sicurezza nella speranza di torvare un posto.
I più fiduciosi sono ancora in fila e aspettano ore con il proprio bagaglio per poter avere un'informazione.
Chi possiede un pc chiede immediatamente di potersi connettere e prenotare per smaltire la massa di persone,ma la risposta dell'Ufficio Informazioni è : 
“Non abbiamo una connessione wi-fi per tutti ,ma solamente alcune linee (le più costose)e non possiamo dare la password”. 


La domanda è :
Cosa dovrebbe fare un qualsiasi cittadino a questo punto?
Easy jet non è nuova a questi disastri e disguidi, forse tra le compagnie low- cost riveste e detiene il maggior numero di casi di incidenza di cancellazioni.
Il motivo posto come scusa sarebbero le condizioni climatiche su Ciampino , quando oggi 10 novembre, c'è un sole stupendo e non un'alito di vento


La polizia ,gentilissima, ha dichiarato che queste situazioni qui si verificano in continuazione e che è realmente pericoloso tenere così tante persone in un luogo cosi ristretto


Le reali motivazioni dunque restano sconosciute, e ancor di più cosa si deve fare al fine di poter ottenere un rimborso , solo andata ovviamente, poiché il biglietto di ritorno è già dato per carta straccia.
Quindi aver cambiato i soldi , aver pagato un ‘albergo o aver prenotato un volo, ci lascerà le ricevute di una vacanza virtuale mai rimborsata.
In questi casi ci si affida al destino dicendo : doveva andare così, chissà…. 

Ma quando si tratta di più di 2000 persone, anche questo palliativo non regge… 





Laura Petringa