Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 17 Giugno 2019, ore 07:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Eventi culturali , Tipo Articolo:Arte a Roma ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Il MICS, storico museo delle Arti e Tradizioni Popolari, approda all'Eur  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

All’Eur è in arrivo il Museo del Cinema

Nel Museo delle Arti e Tradizioni Popolari si trasferisce il Museo del Cinema

Id Article:10330 date 25 Novembre 2006

Roma, Il MICS, storico museo delle Arti e Tradizioni Popolari, fondato nel 1959 da Josè Pontieri, a Parigi, approda all'Eur.
Dopo aver valutato e deciso il luogo più idoneo, Comune di Roma ed Eur S.P.A. hanno scelto la parte dello stabile del rinnovato Museo dell'Eur.
La Sovrintendenza ha espresso un parere favorevole ed ora è tempo solo di rendere idonei i locali , spese di cui si farà carico il Comune di Roma, l'Eur S.P.A e la sovrintendenza Archivistica del Lazio con uno stanziamento di fondi di 750 mila euro. 


Lo spazio resterà inalterato , il museo occuperà 1.500 metri quadrati, come quelli che occupava sulla Portuense.
Il Patrimonio di questo museo è inestimabile ed un luogo come l'Eur è sicuramente il più idoneo , considerando l'adorazione che un grande regista quale Fellini aveva per codesto quartiere.
Si racchiude in uno spazio simile un patrimonio immenso di arti quali cinema, attuale Museo del Cinema : zona Portuense  
(Premi per la FOTO Ingrandita) teatro, circo ,radio, la prima televisione e la fotografia dopo ricerche minuziose di questi patrimoni.
Rarissime esposizioni di attrezzi del mestiere di artisti e nomi famosi, costumi, film d'epoca e tanto altro ancora. 


Ciò che però è maggiormente importante è la presenza di un archivio e di una fototeca per i visitatori, nella quale vi sono più di 2 milioni di scatti che risalgono al 1850.
La cineteca comprende ben 5 film d'epoca introvabili.
È presente anche una emeroteca, una videoteca molto fornita e sale di proiezione e laboratori con collegamenti satellitari. 

Tutti i cinefili aspettano con tripudio questa grande iniziativa


Laura Petringa