ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Martedi 20 Novembre 2018, ore 13:38

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Municipio XII , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Gianpiero Del Monte
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 45 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Molti problemi per lo scorrimento della viabilità nella zona circostante la via Pontina  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Dall'Eur a Tor de Cenci sulla Pontina è il caos

Situazione complicata per la circolazione nei quartieri limitrofi.Si moltiplicano le richieste d'intervento al Comune e alla Regione per un riassetto della rete viaria

Id Article:10357 date 4 Dicembre 2006

Roma, Ancora lamentele pervengono dalle zone a ridosso della via Pontina nel tratto compreso fra l'Eur
e Tor de Cenci. L'intrico di strade che fiancheggiano l'arteria crea difficoltà ai quartieri limitrofi
mentre è assai difficile trovare soluzioni stabili ed efficienti.
L'idea della Regione di allargare la Pontina fra Tor de Cenci e Latina potrebbe risultare positiva
ma l'innesto della via nei quartieri romani determina altri problemi. Si è pensato di realizzare un
nuovo innesto in un altro punto trasformando l'ultimo tratto della Pontina in strada urbana ma
all'altezza di Spinaceto bisognerebbe risolvere il nodo della strada complanare che entra nel
quartiere provocando il caos con il doppio senso e le fermate degli autobus dell' Acotral e dell'
Atac. Questi si potrebbero spostare a Casal Brunori sull'area ad edilizia non residenziale, i costi
non sarebbero eccessivi ma i settori dell'Amministrazione comunale non hanno mai mostrato di
sapersi e volersi coordinare per farlo.
Il sottopasso per la complanare della Colombo e il nuovo quartiere Torrino – Mezzocamino possono
determinare un'ulteriore complicazione. Gli abitanti di Casal Brunori ritengono che se la situazione
rimanesse così aumenterebbe la circolazione delle auto nel quartiere per cercare un'alternativa alla
Pontina nell'ingresso in città e si dovrebbe trovare una soluzione che permetta di non attraversare
la zona. Anche la “messa in sicurezza” di via Maestrini,strada principale del quartiere, resterebbe
un problema insoluto. La progettazione e la messa in bilancio delle somme per la bretella tra via
di Mezzocamino e la complanare Colombo (inserita nel nuovo P.R.G.), fornirebbe forse una soluzione.
Si inserisce nel discorso la questione dell'Ifo che richiede un intervento per il collegamento veloce
con l'Eur e Tor di Valle insieme alla realizzazione del parcheggio delle auto che intralciano la
circolazione, compresi i mezzi pubblici che transitano davanti all'ospedale costituendo un rischio
per quanti si recano all'Ifo.
Il Comune dovrebbe attivarsi per intervenire direttamente e interessare gli altri enti preposti ad
affrontare i problemi territoriali.



Gianpiero Del Monte