ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 12:25

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Sara Gullace
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 54 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Tavola rotonda: considerazioni,riflessioni e proposte dei Presidenti dei Municipi promotori dell'incontro  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Insieme contro la prostituzione

Si è svolto in questi giorni il Convegno inter municipale “La città e la prostituzione"

Id Article:10378 date 12 Dicembre 2006

Roma, Roma dice no alla prostituzione coatta. Lunedì 11 Dicembre, i locali del Municipio XI hanno ospitato l'incontro – dibattito “La città e la prostituzione”. Accanto ai Presidenti municipali Catarci, Prestipino, Fantino e Cardente, hanno partecipato all'evento Pia Covre del Comitato per i diritti civili delle prostitute e Vittoria Tolan, consulente del progetto Urban, il programma di rete antiviolenza tra le città promosso dalla Cee nel 1994. 

Obiettivo del dibattito è stato mettere le basi per un sistema in grado di combattere ed abolire la prostituzione forzata e lo sfruttamento minorile. Non è stato messo in discussione il diritto alla libera e volontaria prostituzione quanto, invece, una condizione triste ma molto reale e diffusa che vede costretti donne e bambini in una trappola dalla quale, loro malgrado, non riescono a liberarsi. 
Il Presidente del Municipio XI, Andrea Catarci, ha salutato con entusiasmo l'iniziativa sottolineando l'importanza della collaborazione tra circoscrizioni e l'utilità della riflessione su un problema di così urgente soluzione. “Ho approvato – afferma Catarci - sia il metodo che il merito che hanno caratterizzato il convegno odierno. Mi riferisco, da un lato, all'alta collaboratività tra i Municipi promotori e l'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Roma, Nella foto una prostituta  
(Premi per la FOTO Ingrandita) perché ritengo sia, questo, un elemento originale e positivo. Vanno infatti sviluppate sinergie e programmati impegni comuni. Inoltre – continua – sono molto soddisfatto per gli spunti e per il carico partecipativo che è emerso”. 

Con la “La città e la prostituzione” si è voluto sottolineare quanto siano fondamentali l'informazione ed il dialogo tra le parti coinvolte: vale a dire residenti, prostitute ed esponenti istituzionali e politici delle aree interessate. “Nel nostro territorio – spiega Catarci - continueremo il lavoro avviato con le associazioni, gli abitanti e la polizia municipale, attraverso la produzione di materiale informativo per la tutela della salute, per far comprendere che lo sfruttamento minorile è un grave reato, per proporre luoghi e soluzioni a chi intende uscire dal giro. Per far questo – conclude – occorre potenziare sia l'azione di chi opera sul campo tramite unità di strada che quella delle associazioni che si battono per la tutela delle persone sfruttate”.
Perchè la lotta allo sfruttamento sessuale non può essere combattuta in solitudine ma richiede la consapevolezza di una società che si voglia definire civile.



Sara Gullace