Comandi

Immagine logo sito
Issue114 del 20/10/2018 Year: 2018 ID: 6 Lunedi 17 Dicembre 2018, ore 14:33

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Paola Ferraro
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 94 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Veduta del Colosseo  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Siena la città italiana in cui si vive meglio

Secondo l'annuale classifice del sole 24 ore, la Capitale scende al 23esimo posto

Id Article:10397 date 18 Dicembre 2006

Roma, Brutte notizie arrivano dall'annuale classifica del Sole 24ore, sulle città italiane in cui si vive meglio: la città di Roma, quest'anno si è classificata al 23esimo posto, quattro in meno dello scorso anno.
La classifica stilata dal quotidiano economico, che mette a confronto le province italiane basandosi sui dati relativi a 36 parametri, raggruppati in sei macro aree, quest'anno vede vincitrice, Siena, e in generale la Toscana, la regione che vanta una migliore qualità della vita, con altre due città nella top ten, Firenze e Grosseto. La città del Palio, che ritorna in vetta dopo nove anni, e' premiata per l'offerta culturale, per le numerose opere avviate in tema di edilizia, trasporti e scienza. Ed è anche la città dove si vorrebbe vivere, dopo Firenze e Roma.

Dietro la città toscana ci sono Trieste (la vincitrice nel 2005), Bolzano e Trento. In risalita Bologna che guadagna due posizioni e si assesta al quinto posto (città con il minor tasso di disoccupazione pari al 2,7%), Napoli precipita addirittura al 96esimo posto, piazza del campo  
(Premi per la FOTO Ingrandita) con ben sette posizione perse negli ultimi dodici mesi. Arretra anche Milano che passa da quarta a sesta, ma prima per euro in banca pro capite.

Le ultime posizioni della classifica, vedono protagoniste, in negativo le città del sud: All'ultimo posto finisce Catania, preceduta da tre città pugliesi, Taranto, Bari e Foggia. La Sicilia è presente nelle ultime dieci posizioni oltre che con Catania, con le province di Palermo, Siracusa, Trapani e Agrigento.

Meno netto, il quadro che emerge dalle sei graduatorie territoriali (tenore di vita, affari e lavoro, servizi ambiente e salute, ordine pubblico, popolazione e tempo libero): nelle prime tre, focalizzate su aspetti economici-produttivi, svettano Milano (Tenore di vita), Trento (Affari e lavoro) e Lodi (Servizi, ambiente e salute); nella quarta — dedicata alla sicurezza — spicca Matera (insieme a tutte le lucane e le molisane), mentre del quinto e del sesto capitolo protagonista è il Centro: con Siena nella Popolazione (seguita da Perugia e Grosseto) e Firenze nel Tempo libero (davanti a Rimini e Bologna).


Paola Ferraro