ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 20:53

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Municipio XII , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Lorenzo D'albergo
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 100 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
I maggiori imputati dell'elettrosmog  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Emergenza elettrosmog

Presto interventi per sensibilizzare la popolazione e debellare il problema

Id Article:10405 date 20 Dicembre 2006

Roma,
L'elettrosmog rischia di diventare un serio problema per i cittadini del XII Municipio. Serve uno strumento di gestione urbanistica e di controllo ambientale - sanitario delle tante fonti elettromagnetiche presenti sul territorio. 
Fortunatamente i cittadini, soprattutto i più anziani ed i pazienti degli ospedali, i soggetti più a rischio, possono far leva su un consiglio municipale tra i più attivi della capitale.

Il Presidente del Municipio, Patrizia Prestipino, si è impegnata ad istituire iniziative volte a informare e a sensibilizzare l'opinione pubblica sui rischi sanitari e ambientali. E' già pronto un “Piano di riassetto analitico delle emissioni elettromagnetico” (P.R.A.E.E.T.) in cinque tappe. Da un'analisi territoriale generale finalizzata al risanamento ed alla minimizzazione dell'intensità e degli effetti dei campi elettromagnetici alla didattica ambientale nelle scuole elementari e medie inferiori. Sarà inoltre realizzato un sito internet del P.R.A.E.E.T.,collegato al sito del Municipio, per una maggiore comunicazione tra cittadini ed istituzioni sulle tematiche ambientali legate all'elettrosmog.

Intanto si attende la discussione del Consiglio regionale sul “Progetto di Legge regionale sugli impianti radioelettrici e gli elettrodotti”. In caso di approvazione i valori limite d'esposizione della popolazione ai campi elettromagnetici sarebbero drasticamente diminuiti. In attesa della delibera i cittadini possono comunque tirare un sospiro di sollievo, vista la celerità con la quale il problema è stato affrontato dal consiglio municipale


Lorenzo D'albergo