Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Sabato 19 Gennaio 2019, ore 22:52

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Eventi culturali , Tipo Articolo:Eventi ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Le attrici a fine spettacolo ricevono grandi ovazioni  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Otto donne e un mistero al Teatro Vittoria

Testo riadattato da Claudio Insegno: una prima piena di sorprese. Sandra Milo , Eva Robin’s e Nadia Rinaldi con musiche di Rossana Casale

Id Article:10453 date 10 Gennaio 2007

Roma, Quando ci si trova di fronte ad aventi di tale portata, diviene davvero difficile poter trovare le parole per esprimere la grandezza dei personaggi che questa sera hanno animato le scene del Teatro Vittoria.
Riduttiva la scelta di ogni termine, che, di fronte a cotanta maestria, ha lasciato gli spettatori e non solo in un clima di grande entusiasmo, una di quelle serate in cui si esce dalla cornice teatrale con qualcosa in più del solito, con quel quid che solo nomi simili possono trasmettere. 

Ed ecco sul palco:
Sandra Milo, Eva Robin's , Nadia Rinaldi, Caterina Costantini, Corinne Clery e Beatrice Buffardini, la splendida Tiziana Sensi e Sara Greco.
Sono queste le famose otto, che danno vita al remake del celebre testo teatrale, successivamente film di grande fama, del 2001, “Otto donne ed un mistero”, che trattiene in sé tutte le caratteristiche della società contemporanea.
La trama, ricca di intrecci, si svolge all'interno di una splendida ambientazione, curata nei minimi dettagli, ove queste donne si trovano alle prese con un delitto e dal quale  verranno ad emergere  verità nascoste, bugie, segreti, esistenze duali. 


Tutto questo è solo uno specchio, il riflesso di un macabro scherzo che vedrà comunqe il suo finale tragico, pur nella veste comica che spesso  assume, grazie all'originalità delle battute e degli attori.
Ogni personaggio è un mondo a sé e di certo la presenza di attrici di tale portata fa sì che si tratti di vite a tutto tondo, che sembrano poter essere toccate con mano in tutta la loro realtà, estrapolate dal contesto e poste nella società odierna.
Le splendide musiche , curate da Rossana Casale, regalano emozioni ed empatia allo spettatore, con le loro parole dolci e veritiere, e nello stesso tempo così coinvolgenti in ogni momento  saliente dello spettacolo. 


Il pubblico è stato davvero entusiasta di questo debutto.
Sandra Milo con la sua presenza scenica è stata un elemento risolutore per le scene più tristi, con la sua incommensurabile  mimica facciale ha reso ogni battuta così spontanea che non altri non avrebbero potuto coprire quella parte.
Meravigliosa Eva Robin's, splendida e spumeggiante, dentro il personaggio, ha dato davvero prova di un grande teatro, inizialmente nella parte della ragazza sempre retta e proba, esplode in un cambiamento di prorompente bellezza. 
Corinne Clery , grazie non solo alla sua bellezza, porta sul palco quel tocco di chantosità che non guasta certo in un "quadretto " così femminile.


Abbiamo chiesto agli addetti ai lavori  un primo commento sullo spettacolo. 

Pino Insegno, fratello di Claudio, ha avuto parole di grande entusiasmo :

 “Splendido .Meraviglioso.”, in questi aggettivi e con un largo sorriso non solo di soddisfazione ma anche di sano divertimento ha espresso un parere sincero nei confronti del lavoro del fratello, La splendida Eva Robin's in scena  
(Premi per la FOTO Ingrandita) ci spiega inoltre : “Le prime musiche di scena, jazzate, non sono solo state cantate bensì si è sentita una viva interpretazione, come solo determinate attrici sono in grado di fare, si tratta di musiche tridimensionali, che arrivano dritte alla profondità e all'emozione”. 


Secondo Pino infatti si tratta del lavoro più bello che abbia fatto il fratello Claudio , ed ironizza scherzosamente ”Mi spiace che in 26 anni di lavoro , il  suo lavoro migliore lo abbia fatto senza di me” 

Cosa pensa delle attrici

Stupende, poiché oltre le maggiori anche la altre stanno dimostrando un carisma incredibile, nonostante sia la loro prima volta, è meraviglioso”. 


Le scene , curate nel dettaglio hanno avuto un ruolo importantissimo e in tal senso abbiamo chiesto allo scenografo delucidazioni sul lavoro che era stato svolto per metter su questo grande capolavoro.
Francesco Scandale , dopo averci espresso la sua contentezza per il successo ottenuto dallo spettacolo, ci racconta cosa c'è dietro questa bellissima pièce teatrale.


In primis l'importanza del film, che grazie a Pianese e a Costantini? Abbiamo avuto modo di realizzare. Tutto nasce proprio dall'amore verso questo grande cult del cinema.
Sandra Milo , meravigliosa attrice , ha dato quel tocco in più, e da qui tutta la stima per gli attori che hanno saputo anche con la loro stessa presenza, dare il quadro completo dell'opera.” 

Vi aspettavate un feedback del pubblico così positivo?

“ Sono quasi 10 anni- risponde- che lavoro con Claudio, e siamo una vera e propria squadra.
L'armonia che si è creata, anche con Rossana Casale, indubbiamente è un qualcosa che arriva al pubblico, e di questo siamo felici, si c'è stata una grande risposta emotiva”.

Progetti per il futuro?

“ Il 9 febbraio debutteremo sempre qui al Vittoria, ma un progetto di grande portata a cui stiamo lavorando è quello che presenteremo alla Biennale di Venezia con Mrs. Goldoni, dal 18 al 25 luglio”.

Al Vittoria si è tenuta quindi la prima nazionale di un teatro tragi-comico, ove in ogni personaggio ci sono le debolezze e le fantasie di ognuno di noi.
Un teatro di vita reale dunque, che coinvolge con la sua storia , accompagnato da una colonna sonora davvero degna di lode.
Uno spettacolo che doni il coraggio di togliere la maschera che è in noi per lasciar spazio alla sincerità, spesso non meno dolorosa delle bugie stesse.


Dal 9 al 28 gennaio '07
Teatro Vittoria
Piazza Santa Maria in Liberatrice , 10
Roma
Tel 06574017



Laura Petringa