Comandi

Immagine logo sito
Issue114 del 20/10/2018 Year: 2018 ID: 6 Lunedi 17 Dicembre 2018, ore 14:36

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Prefettura di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Paola Ferraro
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 94 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Pattuglia della Polizia Municipale  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Sicurezza stradale, il bilancio di fine anno

Durante le festività aumentati i controlli sulle strade.E in aumento anche le infrazioni

Id Article:10466 date 12 Gennaio 2007

Roma, Sono stati resi noti i risultati delle attività di prevenzione svolti dalle Forze di Polizia nel periodo delle festività di Natale e nel fine anno, di misure straordinarie disposte per contrastare, nel territorio della provincia di Roma, l'incidentalità stradale.
Le misure straordinarie promosse dal Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Achille Serra, su proposta della Consulta Provinciale per la Sicurezza Stradale, rappresentano uno strumento necessario per arginare tutti quei fenomeni direttamente correlati alla mortalità sulle nostre strade: alta velocità, mancato uso delle cinture di sicurezza e guida in stato di ebbrezza.

Per questa operazione vi è stato un utilizzo sistematico di autovelox, etilometri e precursori, in periferia come in zone del centro urbano come Colosseo, Lungotevere, Testaccio e San Lorenzo. Inoltre, sono state tenute sotto controllo tutte le direttrici consolari della provincia di Roma: Appia, Pontina, Tuscolana, Aurelia, Casilina, Tiburtina, Nomentana.

L'iniziativa, disposta dal Prefetto Serra, è stata intrapresa alla luce delle drammatiche statistiche che pongono l'incidentalità stradale come la prima causa di morte nei giovani al di sotto dei trenta anni, Prefetto della Capitale Achille Serra  
(Premi per la FOTO Ingrandita) ponendosi come obiettivo primario la salvaguardia della vita.

Nel periodo di riferimento, dal 23 dicembre al 6 gennaio, sono stati controllati 10.785 veicoli per un totale di 1.520 infrazioni accertate. Il 95% dei controlli ha riguardato veicoli italiani. Il fenomeno illecito più diffuso risulta la mancanza dell'utilizzo delle cinture di sicurezza che rappresenta quasi un quinto assoluto delle infrazioni accertate con quasi il 18 %. Seguito subito dopo dal superamento della velocità massima di oltre 40 Km/h con il 15 %. A seguire l'uso del telefonino alla guida con 8 % e mancata revisone con 7 % .
Per quanto riguarda il fenomeno della guida in stato di ebbrezza, per i cittadini italiani la percentuale si attesta sul 0,4 % del totale dei controllati mentre si quintuplica arrivando quasi al 2 % per i cittadini extracomunitari che, però nella media risultano i più disciplinati.

Apprezzamento nei confronti delle misure di prevenzione predisposte dal Prefetto Serra è stato espresso dal Presidente della Consulta per la Sicurezza Stradale Marcello Aranci, che ha portato anche il ringraziamento delle associazioni dei familiari delle vittime della strada per l' iniziativa.




Paola Ferraro