Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 17 Giugno 2019, ore 08:01

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Eventi culturali , Tipo Articolo:Arte a Roma ,
,
a cura di Cinzia Folcarelli

, ,



Articoli: 50 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 10 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Ivana Della Portella, presidente di Zetema  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Ivana Della Portella alla presidenza di Zetema

Avvicendamento nell’azienda comunale gestore del Sistema Musei Civici di Roma

Id Article:10498 date 18 Gennaio 2007

Roma, Zetema, importante punto di riferimento per l'arte a Roma, ha un nuovo presidente, Ivana Della Portella., consigliere comunale DS per tredici anni ed esperta di arte, che con queste parole ha accolto la sua nomina: “Darò a Zetema un impulso europeo. Roma ha registrato una crescita esponenziale a livello turistico e culturale. Ora deve guardare anche al settore dei servizi che è appunto la specificità dell'azienda. Non vedo l'ora di mettermi al lavoro, cercando di dare un forte impulso ai beni culturali.”

Soddisfatta della scelta la maggioranza capitolina.
“Con Ivana Della Portella, Zetema, risorsa essenziale per la cultura e il turismo nella Capitale, trova per la sua presidenza una guida competente e autorevole”, questo il commento del vicesindaco Maria Pia Garavaglia, “ Il lavoro che l'attende è molto impegnativo in quanto è anche grazie all'attività strategica di società come Zetema che si è potuto dare avvio a quello che oggi è conosciuto come il Modello Roma. A Ivana Della Portella, di cui in questi anni in Campidoglio ho potuto conoscere e apprezzare le doti, vanno i miei auguri più affettuosi, in attesa di poter lavorare al più presto insieme per accrescere ancora il successo e il prestigio della nostra città nel mondo”.

Da parte sua, Marsilio, consigliere comunale di AN, dice: “Con la nomina di Ivana Della Portella finisce per Zetema una stagione fin troppo lunga di precarietà,nella quale l'azienda era stata utilizzata per ricollocare personalità di alto profilo del centrosinistra temporaneamente appiedate: prima Adriano La Regina, da poco pensionato come sovrintendente archeologico, poi Di Francia in attesa di diventare assessore. Adesso l'azienda ha un nuovo presidente con il quale inizierà una stagione di serrato confronto sulle strategie e i compiti di quest'azienda. Insieme all'assessore alla Cultura Di Francia (che per Zetema è transitato) bisogna affrontare alcuni nodi che stanno facendo di Zetema una società “onnivora” che, partita da un normale appalto di gestione dei servizi museali, si è a poco a poco allargata creando situazioni di oggettivo monopolio e di alterazione della concorrenza del mercato in settori come la conservazione e il restauro dei beni archeologici e del patrimonio artistico, dell'informazione turistica e della gestione degli eventi culturali. Sarà necessario ridefinire la missione dell'azienda, i suoi compiti e limiti, e su questi temi chiederemo presto un confronto con l'amministrazione comunale e con i vertici aziendali.”

A parte gli inevitabili commenti politici, chi vivrà vedrà. Nei prossimi mesi vedremo se è stata fatta la scelta giusta. Da parte nostra, la redazione di Roma Locale augura un ottimo lavoro alla neoletta.


Cinzia Folcarelli