ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Martedi 13 Novembre 2018, ore 08:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Fonte Laurentina-Tor Pagnotta , Tipo Articolo:Articoli Vari ,

a cura di I. G.

La poliza al lavoro  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Campo rom, vigili aggrediti

Esponenti delle forze dell'ordine sotto tiro durante un'operazione di censimento

Id Article:10506 date 20 Gennaio 2007

Roma, Un altro brutto episodio nel campo rom di Tor Pagnotta, stavolta a carico di forze di polizia.

Erano circa le 11 quando il personale del NAE (Nucleo assistenza emarginati), insieme al Comando del XII Gruppo di Polizia Municipale, ha iniziato un sommario censimento degli occupanti del campo nomadi abusivamente realizzato a Tor Pagnotta. Le operazioni sono andate avanti per circa 2 ore senza difficolt e sono state completate per circa il 70%. Poi, mentre il personale incaricato dei controlli si spostava con veicolo di servizio stato avvicinato e colpito con una bottiglia di vetro sul finestrino lato sinistro del veicolo che andato in mille pezzi. Gli operatori in servizio per fortuna sono rimasti incolumi, ma resta la gravità del gesto, condannata da tutti gli esponenti del Municipio.

Indignata la presidente Patrizia Prestipino, che affida ad un comunicato stampa il suo sdegno e la sua amarezza: "Voglio esprimere una netta condanna per l'episodio verificatosi al Campo Rom di Tor Pagnotta, dove sono stati aggrediti alcuni agenti della Polizia Municipale mentre svolgevano le loro funzioni - dichiara la Prestipino, che aggiunge - Esprimo tutta la mia solidarietà agli agenti aggrediti e al Comandante del XII Gruppo di Polizia Municipale,Massimo Ancillotti, che si trovavano nel Campo per svolgere le operazioni di censimento così come richiesto espressamente da questa Presidenza. Questo episodio un'ulteriore testimonianza dell'aggravarsi della situazione nel campo spontaneo di Tor Pagnotta che si fa sempre più drammatica sia per le precarie condizioni igenico-sanitarie in cui versa - ricordo che ci sono circa 40 bambini - e sia per il forte impatto socio-ambientale sul territorio. Si conferma, quindi, improrogabile lo sgombero del Campo che, come ci conferma anche il Comune di Roma, è imminente". 

Critiche arrivano anche da Andrea De Priamo, capogruppo di An, che per prima cosa esprime la sua solidarietà "al nucleo dei vigili in servizio e al comandante Ancillotti", ma poi non risparmia le critiche: "L'episodio - ha detto - conferma la situazione di illegalità in cui versa la zona. Il campo fu bonificato dalla precedente giunta di centro destra, ma la sinistra una volta eletta non ha terminato il lavoro. Non possiamo far altro che ribadire con forza la richiesta di un definitivo sgombero".

I. G.