Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 17 Giugno 2019, ore 07:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Mostre d'arte , Tipo Articolo:Arte a Roma ,
,
a cura di Cinzia Folcarelli

, ,



Articoli: 50 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 10 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
Annibale Carracci, Venere e Satiro, olio su tela, Firenze, Museo degli Uffizi  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Annibale Carracci

Il Chiostro del Bramante ospita la prima mostra dedicata al più famoso dei tre Carracci

Id Article:10522 date 25 Gennaio 2007

Roma, Roma ospita la seconda tappa della mostra su Annibale Carracci (Bologna 1560 - Roma 1609), pittore bolognese tra i più dotati del suo tempo, autore di opere che segnarono una svolta nel panorama artistico tra la fine del Cinquecento e l'inizio del Seicento.

La mostra, che a Bologna, dove è stata allestita nei mesi scorsi, ha ottenuto un grande successo di pubblico e critica, è la prima esposizione monografica sull'artista, possibile solo grazie ad una meticolosa ricerca delle sue opere nei musei di tutto il mondo.

Fratello di Agostino e cugino di Ludovico, anch'essi pittori, Annibale si distinse fin dagli esordi per la sua ricerca sul “naturale” e per la capacità di coniugare armoniosamente la natura e la storia nelle sue composizioni.
Dopo la decorazione di Palazzo Magnani a Bologna con le Storie di Romolo, dipinte su tela e inserite nella decorazione architettonica realizzata a monocromo, nel 1595 Annibale si recò a Roma, su invito del Cardinale Odoardo Farnese, per decorare alcune sale di Palazzo Farnese, oggi sede dell'Ambasciata di Francia, il soffitto del Camerino con le storie di Ercole e, soprattutto, la volta della Galleria, sua opera capitale.
In mostra vengono esposti una serie di importanti disegni, in gran parte provenienti dal museo del Louvre di Parigi, che illustrano l'impresa.

Vengono esposte anche una serie di opere realizzate per il Cardinale Farnese, tra cui Cristo e la Cananea e il Cristo deriso, che venne posto sul cataletto dell'artista quando venne sepolto al Pantheon, accanto a Raffaello.
Annibale fu spesso equiparato dai contemporanei al grande pittore urbinate, Annibale Carracci, particolare, olio su tela  
(Premi per la FOTO Ingrandita) in particolare da Monsignor Giovan Battista Agucchi, ritratto nel dipinto proveniente dall'Art Gallery di New York, in passato attribuito alla mano di Domenichino.

Tra le altre opere in mostra, i Due fanciulli che giocano con un gatto proveniente dal Metropolitan di New York, il Paesaggio fluviale della National Gallery di Washington e la Venere e satiro degli Uffizi di Firenze, dove si notano di più gli influssi dalla pittura veneziana, di Tiziano e di Veronese.

Nonostante il successo e la fama, negli ultimi anni della sua vita, Annibale cadde in uno stato di profonda depressione che lo rese inoperoso per molto tempo, non impedendogli però di realizzare pochi, ma ottimi disegni di paesaggio, e il Compianto sul Cristo morto della National Gallery di Londra che, insieme alla Pietà del Museo di Capodimonte di Napoli, conclude l'esposizione e il cammino artistico del grande artista.


Annibale Carracci
Roma, Chiostro del Bramante
Dal 26 gennaio al 6 maggio 2007
Tutti i giorni 10.00-20.00; sabato 10.00-23.00; domenica 10.00-21.00; lunedì chiuso (la biglietteria chiude un'ora prima)
Pasqua domenica 8 aprile 10.00-21.00; Lunedì dell'Angelo 9 aprile 10.00-21.00; mercoledì 25 aprile 10.00-21.00; martedì 1 maggio 10.00-21.00
Ingresso intero €. 9,00; ridotto (martedì per tutti) €. 7,00 escluso i festivi
Informazioni 06.68809035 - www.chiostrodelbramante.it
Catalogo Electa





Cinzia Folcarelli