ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 19 Luglio 2018, ore 19:20

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Laura Petringa
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 147 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Carabinieri Ostia  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Ostia : arrestati per droga cubiste ed infermieri

Spaccio e detenzione illegale di armi: solo alcune delle accuse dei 43 arrestati

Id Article:10568 date 14 Febbraio 2007

Roma, Insospettabili. Infermieri e giovani cubiste e piccoli spacciatori della zona.
Ad Ostia si era venuta a creare un'organizzazione di trafficanti che gestiva lo spazzio di cocaina sul litorale.
Quarantatre gli arrestati dai carabinieri del reparto Territoriale di Ostia


Tre gruppi criminali i cui boss erano esponenti di due famiglie rom ed un pregiudicato di Ostia, gestivano tutto il traffico e si avvalevano di “custodi” insospettabili.
Ad esempio un infermiere nascondeva la cocaina nel suo armadietto in ospedale, al Grassi di Ostia, oppure la droga veniva introdotta da due cubiste in locali notturni.
Altra donna insospettabile era una anziana donna che faceva da copertura sia per la droga che per le armi. Questa mattina sono stati recuperati un chilo di hashish e un fucile mitragliatore Beretta AR 79/90, cocaina trovata  
(Premi per la FOTO Ingrandita) una revolver e centinaia di munizioni. 


Adele Rando su richiesta della sostituto procuratore della Dda di Roma Adriano Iasillo, ha emesso 43 ordinanze di custodia cautelare.
Reati: associazione per delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, spaccio, detenzione illegale di armi, incendio ed altro. 


Questa mattina in carcere son stati portati oltre all'infermiere, le cubiste e l'anziana donna, anche rom che vivono in campi del litorale.
L'indagine partì circa tre anni fa, ed in più episodi sono stati sequestrati circa 10 chili di cocaina.
L'organizzazione poteva contare, su un flusso di guadagno che si aggirava attorno ai 50-100 mila euro al mese.


Laura Petringa