ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 20:57

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XI , SkSoggetto:Garbatella , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Paola Ferraro
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 94 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




la garbatella oggi  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Garbatella in festa

Catarci 'è sempre una grande emozione partecipare alle manifestazioni in occasioni del Compleanno della Garbatella'

Id Article:10588 date 19 Febbraio 2007

Roma, Continua la festa per gli 87 anni della Garbatella. Dieci giorni, tra musica, teatro, cinema e mostre che termineranno il 25 febbraio. Storico rione della capitale nato il 18 febbraio 1920, giorno in cui prese avvio il progetto architettonico ispirato alle «Città Giardino», oggi osservato e studiato in tutto il mondo. Fin da allora sono stati numerosissimi gli eventi, le iniziative culturali ed artistiche che si sono susseguite in questo quartiere.
Qui hanno vissuto e vivono personaggi affermati del mondo dello spettacolo e della cultura, e la stessa popolazione ha rappresentato in gran parte le maestranze del cinema e dello spettacolo fin dagli anni '50. La Garbatella ha ispirato i personaggi più importanti del cinema neorealista e non solo, da Pasolini a Nanni Moretti, ed è stata la culla di artisti come Maurizio Arena, Enrico Montesano, Alberto Sordi che ha vissuto con la famiglia per più di tredici anni in Via Vector Fausto.

“La Garbatella, dichiara il Presidente del Municipio Roma XI Andrea Catarci, con il suo gomitolo di strade che si diramano dalle piazzette familiari e accoglienti è parte integrante della memoria storica di Roma e di tutti noi. Un quartiere in cui ogni strada,ogni targa, ogni artigiano, ogni abitante ricordano e tramandano un pezzo di storia; dal fascismo, alla resistenza, dal dopoguerra agli anni della dolce vita. Tutto è testimoniato, dai lotti della Garbatella e dai volti dei suoi abitanti più anziani.
Le donne soprattutto, hanno avuto un ruolo fondamentale e la Garbatella “garbata e bella”, nel nome e nell'immaginario, è fondamentalmente un quartiere al "femminile".”

“Camminando tra i vicoli della Garbatella, continua Catarci, è bello fermarsi a parlare con quelli che sono i testimoni di un tempo passato e che soprattutto attraverso la trasmissione orale dei loro ricordi ci danno la possibilità di rivivere le atmosfere,le suggestioni, i sentimenti di un tempo. E' per questo che è sempre una grande emozione partecipare alle manifestazioni in occasioni del Compleanno della Garbatella, un appuntamento importante che consideriamo un dovere mantenere negli anni.”


Paola Ferraro