ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 18 Novembre 2018, ore 01:58

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XI , SkSoggetto:Municipio XI , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Ilaria Catalano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 90 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
S. Alessio  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Nei prossimi anni nascerà la Città dello Sport

Nella tenuta di Sant’Alessio verrà costruito un centro sportivo polivalente

Id Article:10599 date 22 Febbraio 2007

Roma, La Provincia di Roma vuole costruire un impianto sportivo polivalente nella tenuta di Sant' Alessio dove ha sede l'Istituto Tecnico Agrario “Garibaldi”. E' ciò che si è letto su alcuni articoli di vari quotidiani del 20/02/2007 e dai quali ha appreso la notizia il Presidente dell'XI Municipio Andrea Catarci. 

La zona già nel 2005 era stata motivo di argomento per il Municipio XI, quando il Consiglio votò un ordine del giorno con il quale si chiedeva l'inserimento della tenuta del S. Alessio nel perimetro del Parco Regionale dell'Appia Antica. Proposta che vide la sottoscrizione di migliaia di firme da parte dei cittadini concordi con tale obiettivo.
“Ho appreso la notizia”,così ha affermato il Presidente Catarci “ della Scuola dello Sport solo dai giornali e dalle dichiarazioni di illustri personaggi come il ginnasta Chechi, il campione di pallavolo Lucchetta, e Panatta, che oggi è anche Assessore provinciale”. 

Si dichiara in disaccordo con tale proposta che andrebbe a danneggiare un patrimonio fortemente importante dal punto di vista culturale e come area verde. Si tratta di un parco agricolo e archeologico che bisogna proteggere e tutelare. “Cedere ben 10 ettari” ha proseguito Catarci “per la prospettata mega-struttura, la cosiddetta Scuola dello Sport, significa danneggiare tale patrimonio, con l'aggiunta di un impatto negativo sulla viabilità e in generale sulla vivibilità dell'area”. 

Il presidente della Provincia Enrico Gasbarra ha annunciato che i lavori per la costruzione della “Scuola dello Sport” inizieranno nel 2008,grazie ad un investimento della Provincia di 20 milioni di euro, e sarà un luogo dove si imparerà a vivere lo sport e a praticare diverse discipline come il nuoto, la pallanuoto, il tennis, la scherma e la ginnastica. I giovani avranno a disposizione strutture moderne e innovative, oltre che insegnanti più che qualificati come i grandi campioni italiani, quali il ginnasta Yuri Chechi e il campione di pallavolo Andrea Lucchetta, testimonial entrambi dell'impianto sportivo. “Si tratta di un'occasione importante per la qualità della vita e la crescita dei ragazzi e in generale per il tessuto sociale” ha sottolineato Enrico Gasbarra. 

“Rimango sconcertato” così ha concluso il Presidente Catarci “dal fatto che l'Ente provinciale stanzi ben 20 milioni di euro senza che il Municipio competente territorialmente e la collettività vengano minimamente coinvolti”. Si impegnerà nei prossimi giorni per coinvolgere in una discussione sul tema, le forze ambientaliste del territorio e i cittadini. “ Auspico che eventuali decisioni in merito seguano un percorso di coinvolgimento della cittadinanza e dell'Ente municipale che, sono convinto, ribadiranno all'unisono la vocazione agricola e archeologica della Tenuta, bene comune della città”.



Ilaria Catalano