ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Martedi 20 Novembre 2018, ore 13:38

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Provincia di Roma , SkSoggetto:Regione Lazio , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Adriano Stefanelli

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 32 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Sanità, firmato il piano di rientro dal deficit

Livia Turco:“Atto di grande rilievo per tutta il sistema sanitario nazionale”

Id Article:10632 date 5 Marzo 2007

Roma, Il piano della Regione Lazio per la riduzione del deficit e il rinnovamento della politica sanitaria è stato firmato dal presidente Piero Marrazzo e dai ministri dell'Economia e della Salute, Tommaso Padoa Schioppa e Livia Turco. Presenti anche gli assessori regionali al Bilancio e alla Sanità, Luigi Nieri e Augusto Battaglia

Con questa firma - ha spiegato Marrazzo - dal 2008 il debito di 5,8 miliardi di euro sarà spalmato su 30 anni con una rata di 310 milioni di euro. Gli altri li stiamo già ammortizzando”. 

Il ministro per la Salute, Livia Turco, ha detto che si tratta di "un atto di grande rilievo per tutto il sistema sanitario nazionale,un provvedimento che fa parte del programma contenuto nel patto della salute per promuovere l'efficienza del sistema sanitario regionale”. Sul piano di rientro la Turco ha poi sottolineato l'importanza del “monitoraggio, dell'attuazione e della verifica dei risultati”. 

Questo è un  piano voluto fortemente della Regione Lazio - ha concluso il ministro per l'Economia Padoa Schioppa - e non di qualcuno che dall'esterno lo ha imposto alla Regione. Stiamo trasformando la Regione, dove le criticità erano maggiori, in un caso che può diventare esempio “. 

L'augurio è che si riesca a giungere ad obiettivi primari per l'interesse dei cittadini.

Adriano Stefanelli