ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 10:19

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Ambiente ,
,
a cura di Ilaria Catalano
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 90 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
La foto ritrae delle mimose già fiorite sugli alberi a causa del gran caldo  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Caldo record in tutta Italia

La primavera subentra prepotente a un inverno tutt’altro che rigido

Id Article:10635 date 6 Marzo 2007

Roma, Altro che inverno! Quest'anno le temperature continuano a stupirci ogni giorno di più. Il clima primaverile, sopraggiunto in anticipo già a febbraio, continua la sua marcia a grandi passi nonostante il calendario ci segnali che siamo ancora in inverno. Le temperature continuano ad aumentare e ne abbiamo avuto una prova evidente domenica scorsa quando il termometro ha segnato minime giornaliere molto simili in tutta l'Italia: 18 gradi a Palermo come a Bolzano, 20 gradi a Firenze come a Catania.
Dal nord al sud lo scenario è stato lo stesso. Gli italiani hanno quindi deciso di sfruttare la situazione e trascorrere la giornata all'aria aperta affollando spiagge, parchi e centri storici delle città per godersi qualche ora di sole. 

Le conferme arrivano anche dai dati scientifici raccolti dall'Istituto di Scienze dell'atmosfera e del clima (Isac),che dimostrano come il 2007 sia l'anno più caldo degli ultimi 200 anni.
Anche in natura il gran caldo ha portato notevoli variazioni nei cicli produttivi con la maturazione anticipata di verdure e ortaggi che non si era mai avuta prima, come fave e piselli che di solito compaiono in primavera. Per l'8 marzo faticheremo anche a trovare la tradizionale mimosa già in fiore sugli alberi. 

Se le temperature manterranno questo andamento, per il giorno di Pasquetta si potrà organizzare la classica gita fuori porta direttamente al mare, ma non solo per prendere il sole ma anche per “fare il bagno”.



Ilaria Catalano