ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 20 Maggio 2018, ore 14:15

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Gianpiero Del Monte
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 45 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Il sindaco Veltroni d'accordo con le altre autorità competenti del Comune e della Regione ha definito gli interventi per il potenziamento della linea  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Roma - Lido: Veltroni presenta il nuovo progetto

Definiti tempi e modalità di attuazione.Nuovi treni e passaggi più celeri

Id Article:10644 date 11 Marzo 2007

Roma, Annunciati per il 2010 i tempi di attuazione del progetto sulla Roma – Lido. Lo ha detto il sindaco Veltroni insieme all'assessore comunale alla Mobilità Mauro Calamante e all'assessore regionale ai Trasporti Fabio Ciani. Sono previsti 109 milioni di euro per le opere e gli acquisti e 18 per i treni in esercizio. E' prevista una corsa ogni 5 minuti e si parla di 14400 posti l'ora per ogni senso di marcia. Attualmente ci sono 11 treni ogni ora per 9 mila passeggeri circa. 

Negli orari di punta - ha detto Veltroni – la frequenza diminuirà da 8 a 7 minuti e mezzo e il trasporto orario aumenterà di quasi 600 posti. La linea elettrica sarà potenziata ed entreranno in funzione altri treni della Caf fin dal prossimo mese di luglio. In una seconda fase che arriverà al 2008 il passaggio dei treni avverrà ogni 6 minuti ed entreranno in funzione altri 4 convogli detti ‘Frecce del mare'. I treni così aumenteranno e alla fine ci saranno 12 mila posti l'ora. Nel 2010 si arriverà a 18 treni con altre due ‘Frecce del mare' e circa 14500 passeggeri”. 

L'obiettivo è di sviluppare anche un discorso ecocompatibile migliorando le stazioni e creando nuove fermate ad Acilia sud e Torrino. Si punta sulla regolarità del servizio e sulla qualità del trasporto con treni nuovi e dotati di aria condizionata. Già nei prossimi mesi entrerà in funzione una ‘Freccia del mare' e si cercherà di approntare un servizio di comunicazione più incisivo per cui i capostazione dovranno informare su ritardi o guasti che si dovessero verificare.


Gianpiero Del Monte