ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 20:55

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Provincia di Roma , SkSoggetto:Regione Lazio , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Adriano Stefanelli

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 32 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Convegno a Roma sui distretti

Realizzare un marchio di distretto “made in Lazio” per vincere la sfida dell'internalizzazione

Id Article:10704 date 10 Aprile 2007

Roma, Realizzare un marchio di distretto “made in Lazio” per vincere la sfida dell'internalizzazione. 

È questa la proposta lanciata nel corso del convegno “Le economie distrettuali: servizi e strumenti per lo sviluppo dei sistemi economici locali”, tenutosi il 4 aprile scorso a Roma, presso la sede di Mcc Spa

Il dibattito si è sviluppato intorno a un'indagine finalizzata alla definizione di strumenti e servizi per lo sviluppo delle economie distrettuali, condotta da Europrogetti & Finanza, e finanziata dall'assessorato a Scuola, diritto allo studio e formazione professionale della Regione Lazio. Dall'indagine, condotta su 30 aziende del distretto industriale di Civita Castellana e 20 Pmi del distretto audiovisivo di Roma, emerge che le criticità di struttura e le difficoltà di accesso al credito sono i fattori che più condizionano la crescita e l'internazionalizzazione delle aziende del territorio

L'assessore regionale alla Piccola e media impresa,Francesco De Angelis, nel suo intervento al convegno ha annunciato la promozione di un bando rivolto ai due nuovi poli produttivi riconosciuti: il sistema cartario della Provincia di Frosinone e il sistema produttivo della nautica. L'assessore ha inoltre ricordato che “lo scorso anno la giunta ha stanziato 15 milioni di euro per i distretti. Il bando - ha aggiunto - ha registrato un successo senza precedenti. Prevediamo che gli investimenti dei distretti si attesteranno intorno ai 60 milioni di euro: in pratica ogni euro di denaro pubblico ne genera 4 di investimento privato”. 

L'economia della regione - ha sottolineato l'assessore regionale a Scuola, diritto allo studio e formazione professionale, Silvia Costa - si muove con tre velocità: quella di Roma, quella della sua provincia e quella delle altre province. Un ruolo cardine all'interno dei distretti lo svolgono i poli formativi per l'istruzione e la formazione tecnica superiore. Nel Lazio ne sono stati istituiti 13”.


Adriano Stefanelli