ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Martedi 20 Novembre 2018, ore 13:35

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Falcognana - Santa Palomba , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Lorenzo D'albergo
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 100 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
andrea de priamo  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

De Priamo: “Sconto sulla Ta.Ri. è un’elemosina per i cittadini”

Il capogruppo di AN al Municipio XII spiega il suo no all’abbattimento della Ta.Ri. per i cittadini di Falcognana

Id Article:10733 date 18 Aprile 2007

Roma,
La proposta (agevolazione sulla Ta.Ri. per i cittadini che abitano in prossimità della discarica Ecofer) è passata in consiglio grazie al voto favorevole della maggioranza. De Priamo ed il resto della minoranza hanno votato no a questa proposta, rendendo rovente un clima già abbastanza caldo.

De Priamo, capogruppo di AN al Municipio XII, ha spiegato il perché del suo voto contrario allo sconto sulla tariffa rifiuti (Ta.Ri.): “Il nostro voto contrario trae la sua motivazione dal carattere altamente strumentale della proposta. Occorre ricordare che anche i cittadini di Malagrotta hanno sdegnosamente rifiutato lo "sconto " sulla tari, ritenendola una vera e propria elemosina. Allo stesso modo - ha continuato De Priamo - pensiamo che sulla discarica di falcognana la Presidente Prestipino dovrebbe impegnarsi a mantenere la sua promessa elettorale,ovvero che la discarica non venga realizzata. Chiedere la tariffa agevolata per i cittadini di Falcognana significa ammettere che la discarica si farà e che probabilmente non sarà solo la discarica della Ecofer, ma forse una vera e propria nuova Malagrotta. In questo modo si spiegherebbero le grandi dimensioni di questa discarica. Ribadiamo - ha concluso il capogruppo di AN - quindi la nostra storica battaglia contro questo vero e proprio attentato alla salute dei cittadini del divino amore che la sinistra ha ormai accettato di propinare ai cittadini”.

Quale sarà ora la risposta della maggioranza?


Lorenzo D'albergo