ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Lunedi 23 Luglio 2018, ore 07:57

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,

a cura di I. G.

Pattuglia della Polizia Municipale  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Vigili a rischio sicurezza

Il sindacato denuncia: “Nell’ultimo anno 359 aggressioni solo a Roma, il 2 giugno una sfilata di protesta”

Id Article:10775 date 3 Maggio 2007

Roma, Il problema è serio e di non facile soluzione: da una parte i vigili che, attraverso l'Osfol, il loro sindacato, denunciano ricorrenti episodi di aggressione dall'altra, a loro dire, c'è l'amministrazione comunale, che fa orecchie da mercante. 

“In questa situazione di grave pericolo - denuncia Luigi Marucci, presidente nazionale dell'Ospol - l'amministrazione comunale fa finta di non vedere e non sentire e continua a mandare i vigili a coprire servizi pericolosi. Il risultato è che i colleghi giornalmente soccombono di fronte alle premeditate aggressioni dei venditori abusivi, spalleggiati dai loro protettori, che per proteggere la mercanzia contraffatta scendono in campo con bastoni, sampietrini e bottiglie. Noi, invece, non abbiamo strumenti di difesa».
In effetti i numeri parlano chiaro: nell'ultimo anno solo nella Capitale si sono registrate 359 episodi di violenza,il doppio di quelle subite dai colleghi in altre regioni.Tutto questo per una misera busta paga di 1.300 euro - prosegue Marucci - e senza un'assicurazione che copra i danni per le lesioni subite in servizio”
In attesa che la Procura della Repubblica si pronunci sulla denuncia inoltrata dal sindacato contro i sessanta consiglieri comunali, l'Ospol invitia colleghi e cittadini a partecipare alla sfilata di protesta fissata per il 2 giugno in Campidoglio contro la violazione delle norme sulla sicurezza sul posto di lavoro, prevista dalla Legge 626/94 e contro il mancato armamento della Municipale previsto dalla L. 127/97.


I. G.