ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 10:20

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Spinaceto - Tor de Cenci , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Lorenzo D'albergo
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 100 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Skede: 1 Premi per andare all'elenco delle skede soggetti che ho compilato
foto del quartiere dall'alto  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Corridoio mobilità Eur-Tor de cenci sotto accusa

AN: “E’ un’opera inutile, dannosa e non concertata con i cittadini”

Id Article:10788 date 7 Maggio 2007

Roma,
“La decisione del Sindaco Veltroni di firmare l'ordinanza con cui viene dato il via alla realizzazione del corridoio per la mobilità Eur - Tor de cenci e Laurentina - Tor pagnotta è l'ennesima dimostrazione di quanto le decisioni prese dal Campidoglio siano calate dall'alto senza il necessario coinvolgimento e ascolto dei bisogni dei cittadini”. Così Luca Gramazio, Consigliere Comunale di AN, su quella che, secondo gli ambienti della destra romana, sembra essere una decisione troppo autoritaria da parte del Sindaco Veltroni.

Il primo cittadino romano ha accelerato l'iter amministrativo per offrire ai cittadini una realizzazione più veloce di questa infrastruttura, importante per rendere più fluido il traffico, da sempre uno dei problemi più evidenti della capitale.
Accompagnato dal Consigliere di AN al Municipio XII, Cacciotti, Gramazio ha parlato di un'altra soluzione, quella proposta dalla precedente consiliatura di destra del XII Municipio: “L'impiego dei fondi per l'ammodernamento della Roma Lido, attraverso la sua trasformazione in metropolitana, e il potenziamento del trasporto pubblico esistente. Ancora oggi riteniamo questa proposta valida e non capiamo perché ci sia una chiusura così pregiudiziale. Infatti l'unica reale e concreta risposta alla situazione fortemente critica della viabilità e del trasporto nel Municipio XII debba essere rappresentata dal potenziamento del trasporto collettivo esistente (Roma Lido) dalla realizzazione di nuove metropolitane (come ad esempio il prolungamento della Metro B da Laurentina a Tor Pagnotta previsto dal Nuovo Piano Regolatore Generale del Comune di Roma)”.

Bocciato quindi il Filobus progettato dal Comune di Roma,che “aggraverà ulteriormente la situazione già critica in quanto viaggerà, su corsie attualmente utilizzate dal traffico privato, la cui ampiezza sarà così ridotta, con le evidenti conseguenze negative sulla viabilità e determinerà anche un danno ambientale non indifferente nel percorso interessato”.
Bocciato anche l'agire del Sindaco: “La tanto sbandierata ‘partecipazione dei cittadini ai processi di trasformazione della città' è definitivamente fallita dinanzi all'evidenza di un decisionismo miope e scellerato”.

Parole dure da parte dei due uomini di Alleanza Nazionale, parole che devono far riflettere entrambe le parti politiche nella speranza di trovare un accordo su questo problema e su tanti altri con i quali i cittadini sono stanchi di dover venire a patti.

Lorenzo D'albergo