ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 18 Novembre 2018, ore 18:25

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Mauro Leoni
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 52 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Uno degli striscioni calati dagli attivisti  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

I “senza tetto” sul Colosseo

La particolare protesta, di un centinaio di aderenti ai vari movimenti di lotta per la casa, è durata circa mezz’ora

Id Article:10826 date 16 Maggio 2007

Roma, forse ispirati dal celebre film “Un americano a Roma”, in cui Alberto Sordi saliva sull'ultimo anello del Colosseo per ottenere il permesso si raggiungere gli Stati Uniti, questa mattina un centinaio di attivisti dei vari movimenti di lotta per la casa hanno deciso di “occupare” il famoso monumento, non per chiedere l'America, ma una casa

I manifestanti sono saliti sul primo anello dell' Anfiteatro Flavio calando alcuni striscioni con le scritte: “vendesi”“un milione di case popolari”. Dopo circa mezzora ed una chiacchierata con i carabinieri i manifestanti sono scesi,senza opporre alcuna resistenza, dando un appuntamento nazionale per un assemblea che si terrà a Firenze il 27 maggio

A rinnovare l'attenzione sull' ”emergenza abitativa” ci ha pensato anche il sindaco,Walter Veltroni, che ha inviato una lettera ai ministri: Bindi, Damiano, Di Pietro, Ferrero, Fioroni, Melandri, Padoa-Schioppa, Pollastrini e Turco. A loro il primo cittadino ha scritto per sottolineare “alcune questioni, di particolare urgenza sociale, che la città di Roma, così come le altre aree metropolitane del nostro Paese, si trova quotidianamente ad affrontare e sulle quali ritengo sia giunto il momento di progettare e definire insieme un piano organico di iniziative e interventi. Penso - ha concluso - ad un accordo che renda più incisive le iniziative del Governo centrale, della Regione e delle città sulle emergenze sociali”





Mauro Leoni