ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 24 Maggio 2018, ore 00:28

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Dal Campidoglio , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Francesco Conti
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 41 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




un computer  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Da luglio scatta il "Rid on line"

Il nuovo servizio attraverso cui i romani potranno pagare i propri contributi direttamente sul web, dal sito del Comune di Roma

Id Article:10845 date 25 Maggio 2007

Roma, Quante volte è capitato di dover fare code interminabili per pagare le tasse o una multa, senza contare l'incombenza di doversi recare presso le poste sottraendo del tempo alla propria giornata.
Ebbene a partire da luglio tutto questo potrà essere solo un ricordo in quanto sarà possibile pagare tributi e sanzioni comodamente da casa o dal proprio ufficio, via internet.
A permetterlo sarà il servizio "Rid on line" lanciato dal Comune di Roma, che renderà possibile l'addebito sul conto semplicemente registrandosi al sito del www.comune.roma.it .

Il Comune di Roma proseguendo nella sua campagna tecnologica cerca di rendere più facile la vita dei suoi cittadini visto che non può abbassare o togliere le tasse.

Con questa innovazione tecnologica il sito del Comune offrirà dunque la possibilità di pagare in via telematica Ici ordinaria, definizione agevolata Ici, Cosap, quote scolastiche, imposta sulla pubblicità e multe stradali.

Garantita ovviamente la massima sicurezza e la tutela della privacy come ha spiegato Marco Causi, assessore capitolino al Bilancio, che ha illustrato il nuovo servizio al Forum della pubblica amministrazione in corso alla Fiera di Roma: "Roma è all'avanguardia per questi tipi di servizi telematici che rendono estremamente semplici e sicure le procedure di pagamento e portano gli uffici amministrativi a casa dei cittadini.  Il servizio - ha precisato Causi - è protetto da controlli che garantiscono il più alto livello di sicurezza delle transazioni e la tutela della privacy: i dati bancari vengono infatti depositati presso una società di servizi interbancari,la Sia-Ssb, secondo protocolli di massima sicurezza, e non è consentito alcun accesso esterno ad essi".

Per accedere al servizio, bisognerà registrarsi nell'area “Servizi on line RomaPagamenti”, sul portale del Comune. Perfezionato l'accreditamento, vanno comunicate le proprie coordinate bancarie, con un modello on line predisposto dal Campidoglio e dalla Sia-Ssb, una società di servizi interbancari che effettuerà le verifiche e autorizzerà il collegamento interbancario tra il conto del contribuente e il conto del Comune di Roma presso il Monte dei Paschi di Siena.

Da quel momento, il servizio “Rid On Line” sarà attivo e il cittadino potrà collegarsi e pagare, autorizzando di volta in volta il prelievo diretto dal proprio conto.
Il sistema rilascerà subito una ricevuta provvisoria, protocollata, valida ai fini del rispetto dei termini di scadenza del pagamento, cui seguirà via e-mail la ricevuta definitiva dell'esito positivo dell'operazione.




Francesco Conti