ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Venerdi 21 Settembre 2018, ore 14:52

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Municipio XII , Tipo Articolo:Articoli Vari ,

a cura di I. G.

Il dodicesimo Municipio di Roma  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Tensione al XII Municipio

Una decina di ex residenti del Decimo Ponte per protesta hanno fatto irruzione nel Municipio con una bombola di gas. Dura la reazione della Presidente Prestipino

Id Article:10855 date 1 Giugno 2007

Roma, Il X Ponte del Laurentino 38 anche se abbattuto continua ad essere fonte di problemi, causati della destinazione assegnata agli abitanti. 

Gravissimo quello che è successo ieri mattina alla sede del XII Municipio dove un gruppo di abitanti del ponte abbattutto ha minacciato di far esplodere una bombola di gas di fronte all'aula dove era riunito il Consiglio. I manifestanti chiedevano una differente soluzione alloggiativa: quasi tutti sono stati trasferiti al Residence Casilino, ma ritengono questa situazione abitativa non soddisfacente. Immediato l'intervento dei carabinieri, che hanno sequestrato la bombola e riportato la calma. Risultato: quattro gli arrestati e sei le denunce a piede libero. 

Risoluta la reazione della Presidente Patrizia Prestipino anche in merito agli sgomberati del X ponte che da 2 giorni sono accampati nel parcheggio del Municipio:“Non tollereremo più questa situazione, soprattutto dopo le minacce ai consiglieri e le scritte ingiuriose comparse sull'auto del Presidente del Consiglio Municipale, Augusto Culasso e del Capogruppo dell'Ulivo, Andrea Gargano, a cui esprimo tutta la mia solidarietà: il Clima al Laurentino è abbastanza teso e se fino ad ora, Prestipino primo piano  
(Premi per la FOTO Ingrandita) nonostante abbiamo cercato di avviare un dialogo costruttivo con queste persone offrendo loro ulteriori possibilità che non hanno mai accettato, non ho ritenuto opportuno procedere allo sgombero forzato degli occupanti, la situazione è diventata nsostenibile per cui adesso chiederemo l'intervento delle forze dell'ordine. Non riesco a comprendere, poi, l'atteggiamento della destra: in un clima così difficile non è chiaro se intende tenere un atteggiamento costruttivo oppure continuare a gettare benzina sul fuoco”. 

"Voglio esprimere la mia piú convinta solidarietà a Patrizia Prestipino e a tutti i consiglieri del Municipio XII di fronte al comportamento inaccettabile al quale sono stati sottoposti - ha commentato il Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo - .Non è certo con le minacce o con le aggressioni che le legittime rivendicazioni dei cittadini potranno ottenere l'attenzione delle istituzioni. Il diritto al confronto e alla critica sono elementi fondamentali di un sistema democratico ma il rispetto della legalità è altrettanto fondamentale per una qualunque società che possa definirsi civile".


I. G.