Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Domenica 25 Agosto 2019, ore 18:40

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Paola Ferraro
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 94 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Un convoglio della metropolitana. Sulle banchine verranno installati dei televisori  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Treni e bus non vanno? Un sms per segnalarlo

Presentato dall'Agenzia regionale della mobilità il servizio che permette all'utenza di comunicare i ritardi o i disservizi dei mezzi Trenitalia e Met.Ro.

Id Article:10925 date 27 Giugno 2007

Roma, A partire dal 26 giugno sarà possibile segnalare con un semplice sms i disservizi riscontrati sui treni di Trenitalia e sui mezzi Met.Ro che prestano servizio all'interno della Regione Lazio.

«Basta un semplice sms al numero 339-9944345 e in tempo reale i disservizi riscontrati dai passeggeri verranno verificati». Lo ha annunciato, Clemente Ruggiero, presidente dell'Aremol, Agenzia regionale per la Mobilità, braccio operativo dell'assessorato regionale alla Mobilità. «In questo modo, prosegue Ruggiero, l'utente potrà comunicare le sue rimostranze riguardanti la pulizia dei treni e degli autobus, gli eventuali ritardi e la scarsa informazione del Servizio di Controllo, Vigilanza e Monitoraggio dell'Aremol. Il personale dello sportello del Pendolare, una volta ricevuta la segnalazione, provvederà a trasmetterla in tempo reale ai 20 ispettori, che viaggiano attualmente sui treni regionali e sulle ferrovie concesse. Gli ispettori dotati di un tesserino, di una fascia di riconoscimento e di un computer palmare,per compilare ed inviare le schede di valutazione, vigilano sulle modalità di prestazione dei servizi e sul rispetto degli standard di qualità stabiliti nei contratti di servizio stipulati dalla Regione Lazio con Cotral, Met.Ro. e Trenitalia».
Secondo le prime indagini i principali disservizi riscontrati sui treni riguardano: la scarsa efficienza e pulizia dei servizi igienici, le porte di salita guaste e gli impianti di sonorizzazione non funzionanti. Nelle stazioni, invece, si è riscontrato l' insufficiente pulizia, la mancanza di informazioni all'utenza e il mancato funzionamento delle obliteratrici dei biglietti.

«Il servizio sportello del Pendolare testimonia lo sforzo della Giunta Marrazzo di aprire un nuovo capitolo nei trasporti del Lazio, conclude Ruggiero, centrato sull'ascolto delle reali esigenze espresse dagli utenti dei trasporti regionali, con l'obiettivo concreto di migliorare il servizio offerto».


Paola Ferraro