ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 24 Maggio 2018, ore 00:44

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Sara Gullace
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 54 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




medici ambulatoriali  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Trastevere: arriva il “Primo Soccorso”

Il nuovo Regina Margherita lascerà spazio al mega ambulatorio no- stop

Id Article:10956 date 10 Luglio 2007

Roma, Il prossimo autunno esordirà a Roma il “Primo Soccorso”. Un ambulatorio aperto 24 ore su 24, disponibile per cure urgenti (ma non emergenze: per queste continueremo a rivolgerci al pronto soccorso) a chiunque ne abbia bisogno. Prenderà il posto del nuovo Regina Margherita di viale Morosini, a Trastevere, e sarà composto da un hospice per i malati gravi, un Rsa (residenza Sanitario Assistenziale) per 20 anziani ed una residenza per malati psichiatrici non acuti

Il maxiambulatario è stato preparato con RmA, di cui lavorarenno i medici di base e le guardie mediche: quest'ultime, inoltre, saranno in collegamento online con i sanitari di famigla del distretto, in modo da poter offrire ai pazienti le migliore e più indicate cure in caso di intervento. Augusto Battaglia,assessore regionale, saluta così la novità: “E' l'ambulatorio di continuità. Di fatto, a Roma, è il primo spostamento di uomini, risorse e mezzi dall'ospedale ai servizi di prossimità”. E, se si pensa che dovrebbe avere l'opportunità di disporre di venti posti letto per chi, dimesso, non può ricevere le cure a casa “Sarà una valida soluzione – spiega Battaglia - per diminuire i ricoveri con relativi costi”. Al posto dell'ospedale trasteverino, che manterrà 20 letti per il day hospital ed il day surgery, arriva la novità del servizio territoriale.

Sara Gullace