ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 24 Maggio 2018, ore 00:30

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Dal Campidoglio , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Flora Battisti

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 15 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Comune di Roma contro caro scuola

Buoni libro e kit scolastici per gli alunni delle medie e superiori. Libri gratuiti per le scuole elementari statali e paritarie

Id Article:10994 date 26 Luglio 2007

Roma, Per molte famiglie le spese scolastiche sono diventate insostenibili a causa dei “rincari”, ma essendo necessarie, si devono sostenere. Il Comune di Roma si sta muovendo proprio contro il caro scuola e per il Diritto allo studio. Venerdì 20 luglio sono stati firmati davanti al sindaco Walter Veltroni e agli Assessori alle Politiche Educative e Scolastiche Maria Coscia e al Commercio Gaetano Rizzo, i protocolli che prevedono un accordo tra lo stesso Comune e le associazioni commercianti romani.
L'iniziativa del Campidoglio torna a ripetersi anche per l'anno scolastico 2007-2008, in cui saranno distribuiti buoni libro e kit contenenti materiale scolastico a prezzi ridotti.

I buoni libro riguardano gli alunni delle scuole medie e scuole superiori, il contributo va in base al reddito familiare che non dovrà essere superiore ai 10.632,94 euro e sarà calcolato con il sistema ISEE ( Indicatore Situazione Economica Equivalente). I buoni per i libri sono di 140 euro per la I media, di 54 euro per la II e di 62 per la III; mentre per la scuola superiore si divide in contributi di 155 euro per la prima classe e di 70 euro per le altre. Un altro contributo pari a 120 euro viene dato sotto forma di borsa di studio per l'acquisto di materiale didattico.

I genitori non anticiperanno soldi,ma potranno ritirare di persona i buoni a scuola, da settembre fino al 26 ottobre e spenderli nelle librerie e cartolibrerie che aderiscono al progetto.

L'accordo tra Comune di Roma e Confcommercio, Confesercenti, Federdistribuzione, Federlazio e Lega Coop consiste nella vendita del “Kit scuola” a soli 19,90 euro come lo scorso anno e nonostante l'aumento visibile dei prezzi. Tale protocollo è inserito nelle iniziative DI “Romaspendebene”.

Libri gratuiti invece per tutti gli alunni delle scuole elementari e statali e paritarie che riceveranno in “regalo” libri di lettura, sussidiario, di lingua straniera e di religione. Questi ultimi potranno essere sostituiti con libri di materie alternative se non faranno avvalere i propri figli dell'insegnamento di religione.



Flora Battisti