ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 19 Luglio 2018, ore 19:36

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Provincia di Roma , SkSoggetto:Regione Lazio , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Sara Molle
Per saperne di piu' su di me...

Email: Premi per inviare un messaggio di posta elettronica , ,



Articoli: 13 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Bandiera della Pace  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

E' nata la Fondazione Angelo Frammartino

“Un ponte verso i luoghi che hanno bisogno di pace”.

Id Article:10997 date 28 Luglio 2007

Angelo Frammartino era il responsabile giovanile del circolo di Rifondazione Comunista di Monterotondo.
Angelo Frammartino l'estate scorsa era a Gerusalemme a manifestare e a portare il valore in cui credeva maggiormente: la pace.
Angelo Frammartino il 10 agosto scorso, in quella città, è stato ucciso.

Ieri, neanche un anno dopo la sua scomparsa, è nata una Fondazione intitolata a suo nome, presentata in Campidoglio con il sindaco Veltroni, il Presidente della Provincia Gasbarra, il Presidente della regione Marrazzo e i familiari del giovane.

Quella dedicata ad Angelo sarà una fondazione atta a promuovere i principi della pace, della solidarietà, della giustizia e dell'etica, cercando di difendere i diritti delle libertà fondamentali della persona e delle comunità.

“Bisogna imparare ad amare daccapo, a tornare ad amare, ogni giorno”. Con questa parole Angelo l'anno scorso concludeva la sua ultima mail indirizzata in Italia, ed è proprio da questa parole che è voluto ripartire oggi il Presidente della Regione Lazio: "Nella morte di Angelo c'è la storia di un ragazzo, di una famiglia ed il dovere di una comunità, ovvero quello di difendere i valori. Questo è il significato profondo che darà futuro alla fondazione,un ponte verso i luoghi che hanno bisogno di pace".
Il Presidente ha poi ribadito l'impegno della sua Regione a “sostenere con risorse adeguate la fondazione” e il Consigliere Carlo Lucherini (Ds) ha tenuto a sottolineare che "nascerà a Monterotondo la Casa della Pace, intitolata ad Angelo e finanziata dalla Regione. Un investimento sui giovani che prenderanno il suo testimone".

A concludere il discorso è l'assessore regionale al Bilancio Luigi Nieri che ha definito Angelo come una “vittima della follia delle guerra e della violenza”. Concludendo l'assessore ha detto: “Il suo impegno di giovane volontario per la pace ancora oggi è un esempio per tutti. Per questo nella finanziaria 2007 sono stati stanziati 500mila euro per la costruzione di una Casa della Pace a Monterotondo dedicata a lui. Inoltre è previsto uno stanziamento di 100 mila euro come contributo per la Fondazione Angelo Frammartino”.

La presentazione della fondazione si è conclusa con un ringraziamento da parte dei famigliari di Angelo alle istituzioni, sia per l'aiuto materiale che per la vicinanza affettiva.


Sara Molle