Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 17 Giugno 2019, ore 08:03

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Eventi culturali , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Redazione

, ,



Articoli: 97 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Er calippo e na bira

Due nuove ragazze fanno conoscere la romanità

Id Article:11057 date 31 Maggio 2010

Roma, L'estate metereologica non è ancora entrata, ma i primi caldi e i primi bagni al mare hanno già fatto nascere il primo vero tormentone estivo: è per caso che due semplici ragazze di Ostia, siano riuscite a passare dal web alle televisioni nazionali, rilasciando un loro personale e simpaticissimo tormentone, quello di “er Calippo e na bira”.
Nato così da una semplice intervista sulla spiaggia più adorata da tutti i romani, ecco che queste due giovani amiche, per rispondere alle domande dell'intervistatore, usano il dialetto romano dotandolo di nuovi dati linguistici.
Impazza ovunque e le due diventano quasi l'icona del nuovo gergo giovanile,quello che tanto ispira, con enorme successo, le opere e i film di Carlo Verdone.
Le due ragazze, Romina Olivi e Debora Russo, dichiarano di divertirsi con poco ma di non essere “coatte”: la prima ha 17 anni e frequenta un istituto turistico. La seconda ne ha 15 e, a fatica, è arrivata alla terza media; sono decisamente contente della notorietà raggiunta in così poco tempo grazie a Youtube. Loro però si sentono di non aver fatto nulla, ma solo di parlare come sanno fare loro, sia in privato che davanti ad una telecamera.

Redazione