Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 17 Giugno 2019, ore 18:01

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Redazione

, ,



Articoli: 97 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Scontri e violenza a Roma

La manifestazione degli “indignati” sfocia nel caos

Id Article:11061 date 15 Ottobre 2011

Roma, Ancora questi nell'autunno del 2011: le proteste l'hanno fatta da padrone quest'anno e, oltre alle tante manifestazioni pacifiche tenutesi in centro, alcune verranno ricordate per le dimensioni degli scontri e i disordini provocati dai manifestanti.
È il 15 ottobre e la manifestazione dei cosidetti “indignati” si trasforma in un campo di battaglia per l'intervento – come spesso accade - di alcuni violenti all'interno del corteo. I danni sono ingenti, la maggior parte tra via Labicana, dove viene incendiata una casa e San Giovanni. Tante le immagini simbolo di questo triste evento che i romani non dimenticheranno facilmente: dalla madonna scaraventata a terra da un incappucciato,al fantomatico “Er Pelliccia”, un giovane dai riccioli biondi, immortalato con il volto travisato mentre è intento a lanciare un estintore verso le forze dell'ordine. E ancora il blindato dei carabinieri assaltato, che fa pensare al morto e che per fortuna si risolve con tanto spavento. I giorni che seguono sono quelli delle polemiche che si trasformano nell'ordinanza anti-corteo voluto dal sindaco Gianni Alemanno: è vietato manifestare nel I municipio; l'ordinanza sarà poi ammorbidita con la possibilità di manifestare, circoscritta solo al week end.

Redazione