Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Venerdi 22 Marzo 2019, ore 08:24

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Redazione

, ,



Articoli: 97 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Sciopero dei trasporti

Le più importanti sigle sindacali in sciopero

Id Article:11078 date 14 Novembre 2014

Roma, Altro giorno nero per la viabilità della capitale: uno sciopero di 4 ore per venerdì 14 Novembre, che coinvolgerà tutti gli utenti dei mezzi pubblici dalle 10 alle 14. In programma c'è quindi lo sciopero indetto dai sindacati Cobas, Usb, Faisa Cisal e Ugl. Sopratutto quelli di Cobas e Usb sono scioperi "generali"; quella della Faisa è una protesta in Roma Tpl e in Cotral; quella dell'Ugl - ad ultimo - è un'agitazione che riguarda solo alcune aziende del gruppo Roma Tpl.
L'Atac, che gestisce la gran parte delle linee di bus della città, i filobus, i tram, le metropolitane e le ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-Nord, ritiene che gli effetti maggiori sul servizio dovrebbero essere provocati dalla protesta dell'Usb. Solamente in questa fascia oraria - così come ha fatto sapere la stessa Atac - saranno possibili degli stop. I mezzi eventualmente coinvolti nella protesta,alle 14 riprenderanno le corse dai depositi. Da qui raggiungeranno linee e capolinea di assegnazione per poi riprendere il servizio.
Per quel che riguarda la Roma Tpl, che gestisce diverse linee di bus le proteste hanno riguardato la fascia oraria dalle 8,30 alle 17 e poi dalle 20 a fine servizio; nella notte tra giovedì e venerdì, invece, potrebbero fermarsi le linee bus "n".
Sono previste anche delle proteste in Cotral e Ferrovie dello Stato, così come quel che riguarda l'agenzia "Roma Servizi per la Mobilità", saranno possibili disagi nelle attività al pubblico, come quelle dello sportello permessi di piazzale degli Archivi, all'Eur.

Redazione