Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Mercoledi 21 Agosto 2019, ore 23:08

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Redazione

, ,



Articoli: 97 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Il cognato di Raf vittima di un pestaggio

La lite al culmine di un diverbio avvenuto in mezzo al traffico

Id Article:11079 date 17 Dicembre 2014

Roma, Non capita a tutti di poter dire di essere un parente di un personaggio famoso, ancora di meno di un cantautore famoso come Raf. Succede però che il cognato di Raf venga pestato a sangue perché la sua auto fosse bloccata in strada.
Tutto questo è capitato al cognato di Raffaele Riefoli – in arte Raf - tale Vincenzo Labate, 41 anni, incensurato, che si è ritrovato fermo nel caotico traffico di via Casilina, e poi minacciato da due sconosciuti che gli urlavano contro come ossessi. L'automobilista, anche se si è scusato di un qualcosa della quale non aveva nessuna colpa,è stato pestato a suon di pugni da questi due sconosciuti, in pieno stile "Far West".
Nonostante le botte prese, Vincenzo Labate era lucido durante l'arrivo della polizia e dei soccorsi ed è stato poi trasportato in ospedale. Per la vittima, la prognosi resta riservata e verrà tenuto sotto osserazione. Gli inquirenti hanno svolto le indagini e, grazie alla testimonianza dei passanti e delle telecamere di sorveglianza, hanno arrestato gli aguzzini, per il quale ancora non si è trovata la causa di questa aggressione senza senso.


Redazione