Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Domenica 25 Agosto 2019, ore 18:44

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Cronaca ,
,
a cura di Redazione

, ,



Articoli: 97 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




L’omicidio di Luca Varani

Due ragazzi uccidono un amico per divertimento

Id Article:11082 date 5 Marzo 2015

Roma, Luca Varani è morto: è stato trovato sabato 5 marzo dai carabinieri di Roma, che sono entrati nell'appartamento di un ragazzo romano, Manuel Foffo, al Collatino, quartiere nella periferia est di Roma, trovando il cadavere con un coltello da cucina conficcato nel petto. Ciò che sconvolge di più sono l'omicidio in sé e le torture che l'hanno preceduto, e che sono state compiute nella notte tra giovedì 3 e venerdì 4 marzo.
Risultano coinvolti due ragazzi: Manuel Foffo di 28 anni è uno studente universitario e Marco Prato, ventinovenne, anch'egli studente. I due avevano bevuto e usato cocaina; Foffo ha poi confessato,ed entrambi sono stati accusati di concorso in omicidio premeditato, aggravato dalla crudeltà e si trovano reclusi nel carcere di Regina Coeli.
Luca Varani aveva 23 anni - originario della ex Jugoslavia - ed era stato adottato da una famiglia di Roma, dopo aver vissuto in un centro d'accoglienza per minori nel suo paese. Luca è stato ucciso per gioco, ma i suoi due assassini non erano in sé: facevano frequente uso di stupefacenti, e anche quella sera ne avevano abusato: con la mente offuscata, hanno ordito l'omicidio perché Luca si è rifiutato di avere un rapporto sessuale con Marco Prato.

Redazione