ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 20:54

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Varie , SkSoggetto:Varie , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Silvia Capezzali

, ,



Articoli: 19 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Nella foto: Rasha, cane di razza "pastore tedesco"
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Il Pastore Tedesco

Alla scoperta di una delle razze più amate e diffuse

Id Article:9775 date 16 Febbraio 2006

Roma, Il pastore tedesco, come facilmente deducibile dal nome, è originario della Germania e, secondo il parere di numerosi esperti, la razza deriva dall'incrocio di cani selvatici (lupi) e domestici: è stato, però, il sapiente lavoro centenario degli allevatori tedeschi a regalarci il loro tipico mix estetico-caratteriale.

"Il cane lupo" è molto amato e ricercato proprio per la sua indole equilibrata: ha nervi saldi, è sicuro di se, è disinvoltoed è fondamentalmente buono; si spiega così il suo massiccio impiego nella conduzione del gregge, nel servizio civile (ricerca di dispersi ecc..), oltre che come guida per non-vedenti e nei servizi antidroga.Abitudinario nell'alimentazione (riso, carne ed integratori di vitamine), ha bisogno di poche cure indispensabili,ovvero l'assidua spazzolatura del pelo e la pulizia interna delle orecchie, anche se è rinomata la loro sensibilità di stomaco.

Questo mese incontriamo Rasha, femmina di 2 anni, che "vive" tra gli spazi verdi di Fonte Meravigliosa e di quelli del Fosso della Cecchignola. Qui i cani possono liberamente giocare senza alcun problema, soprattutto per l'assenza di auto in zona. Esiste, inoltre, nel quartiere una zona recintata (di fronte all'asilo S. Rita), dove sono a disposizione dei padroni, bustine e secchi per lo smaltimento dei bisogni.

Rasha, nonostante la taglia, vive benissimo in casa: numerose passeggiate e tante coccole la ripagano di questa "limitazione"; è un cane talmente dolce ed affettuoso da sembrare quasi umano.... anzi forse migliore!

Silvia Capezzali