Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Lunedi 17 Giugno 2019, ore 08:02

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Cultura , SkSoggetto:Mostre d'arte , Tipo Articolo:Arte a Roma ,

a cura di Noemi Forghieri

(Premi per la FOTO Ingrandita)

Manet in mostra a Roma

Al complesso del Vittoriano, per la prima volta in Italia

Id Article:9815 date 10 Novembre 2005

Roma,

Il complesso del Vittoriano ospita 150 fra le 400 opere lasciate alla posterità dal grande pittore parigino Edouard Manet (1832 - 1883), definito il padre della pittura impressionista e considerato dagli impressionisti stessi la loro principale figura di riferimento, anche se in tutta la vita egli non si sentirà mai parte di questo movimento.

Le opere (oli, disegni, incisioni e fotografie) provenienti da importanti musei pubblici mondiali, ripercorrono tutto l'arco della sua evoluzione artistica. Si possono dunque ammirare le tele segnate dall'influenza dell'arte italiana e soprattutto spagnola, omaggio del pittore ad artisti come Goya e Velàzquez dai quali era rimasto enormemente affascinato,e gli altrettanto ammalianti dipinti delle marine, unico soggetto dei suoi paesaggi, forse per il sogno giovanile che aveva di diventare ufficiale di marina.

Tuttavia ciò che egli amava dipingere di più erano le donne. Vere e passionali, le donne di Manet, non conformandosi ai gusti aurei di quel periodo, provocavano scandalo. Ma in tutte le sue opere si respirano i tratti di una intensa vitalità e semplicità, dell'amore per la Parigi mondana, per i luoghi di piacere, per i personaggi del bel mondo, ma anche per la politica e per quegli avvenimenti storici che influenzarono la sua epoca.

 

 



Noemi Forghieri