Comandi

Immagine logo sito
Issue115 del 21/10/2018 Year: 2019 ID: 2 Mercoledi 19 Giugno 2019, ore 06:04

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Municipio XII , SkSoggetto:Europa , Tipo Articolo:Arte a Roma ,

a cura di I. G.

Centro Studi di Architettura Razionalista, si parte


Id Article:9828 date 16 Marzo 2006

Roma,

Presso la sede di Eur S.p.a primo incontro con un ospite d'eccezione. Si è svolto martedì 6 febbraio, presso la sede del'Eur S.p.a, il primo appuntamento organizzato dal Centro Studi di Architettura Razionalista.Un'occasione per discutere sulle trasformazioni che stanno investendo le città e sul loro futuro, con un occhio di riguardo all'Eur, visto come spazio urbano con una fortissima connotazione architettonica. Ospite d'eccezione Leon Krier, noto urbanista e consulente per l'urbanistica del principe Carlo d'Inghilterra.

Ed è sua una delle prime battute a commento del neo nato Centro Studi: "Sono entusiasta della creazione del Centro - ha affermato - perché l'Eur è un luogo straordinario,dove sono presenti errori e momenti di qualità, ma bisogna tener conto di entrambi: il razionalismo è un movimento complesso, che ha portato a fare dell'Eur una città nella città. E' da qui che, riprendendo il concetto di architettura di qualità ma lasciando da parte un certo monumentalismo, bisognerebbe ripartire per le città del futuro".

Una tesi, quella del dott. Krier, certamente interessante, ma che non ha visto d'accordo tutta la platea: molti degli architetti presenti in sala hanno infatti espresso le loro opinioni e differenti punti di vista, contribuendo a rendere fecondo e stimolante il dibattito.



I. G.