ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Giovedi 15 Novembre 2018, ore 20:56

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Varie , SkSoggetto:Cronaca , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Francesco Conti
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 41 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Una vettura con incendio in corso  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Piromane in manette

Arrestato un ragazzo di 25 anni, sorpreso mentre dava fuoco a 3 auto

Id Article:9841 date 5 Dicembre 2005

Roma,

 

Ennesimo incendio doloso nella Capitale e ancora una volta scelto il quartiere Eur, dove sono già state bruciate diverse automobili e motorini negli ultimi tempi. Stavolta però, gli agenti di polizia sono riusciti ad arrestare il piromane in questione. Si tratta di un ragazzo di 25 anni, S.M., con precedenti per incendio doloso e detenzione di esplosivi, che è stato sorpreso mentre dava fuoco a 3 auto in via del Tintoretto.

Al momento dell'arresto il giovane piromane ha cercato di opporsi agli agenti ma dopo una piccola colluttazione è stato bloccato e messo in manette per incendio doloso e continuato di veicoli e resistenza a pubblico ufficiale.

Secondo gli investigatori accorsi sul posto, il ragazzo sarebbe stato aiutato da un complice,tuttora ricercato dalla polizia, con cui pochi minuti prima aveva appiccato altri incendi sempre nella stessa zona, bruciando alcune vetture.

Fondamentali per la polizia, le segnalazioni di alcuni cittadini, che avevano notato i due vandali mentre erano in azione. La coppia di piromani avrebbe agito a pochi minuti di distanza in tre punti diversi dell'Eur, bruciando nel complesso 7 automobili e 2 motorini. Fatale l'ultimo incendio dove almeno uno dei due è stato catturato.

Con quest'ultimo salgono così a sette i piromani arrestati a Roma dall'inizio di luglio; cospicuo anche il numero di persone denunciate per incendi dolosi di auto e moto: 13 di cui 5 minorenni.

Un altro piromane in meno, dunque, ma chissà se basterà per evitare la prosecuzione di questa che ormai possiamo definire "la piaga dei roghi notturni".



Francesco Conti