ERRORE 70
Permission denied D:\home\h555297.winp026.arubabusiness.it\romalocale.it\public\System\Contatori\ContatoreVisite.txt

Comandi

Immagine logo sito
Issue111 del 17/09/2007 Year: 2007 ID: 86 Domenica 18 Novembre 2018, ore 01:59

, Home Page (Sommario) , Manda un email all'autore , Elenco Articoli per Cerca tra gli articoli , Tema:Comune di Roma , SkSoggetto:Comune di Roma , Tipo Articolo:Articoli Vari ,
,
a cura di Andrea De Giorgio
Per saperne di piu' su di me...

, ,



Articoli: 29 Premi per andare all'elenco degli articoli
,




Processione durante una "Festa de Noantri" di moltissimi anni fa  
(Premi per la FOTO Ingrandita)

Presentata la "Festa de Noantri".

Domani, 16 luglio, la processione della "Madonna fumarola".

Id Article:9991 date 15 Luglio 2006

Roma, Si è svolta ieri (14 luglio, ndr) presso la sede della Arciconfraternita, Chiesa di Sant'Agata in Trastevere (Largo S. Giovanni De Matha, vicino Piazza Belli), la presentazione dellafamosa “Festa de Noantri”.
Questa ricorrenza è, ed era, dedicata ai Romani, o meglio ai Trasteverini, chesono i famosi Noantri in opposizione ai Voantri, cioè gli abitanti degli altri rioni.
Anticamente veniva festeggiata il 16 luglio in ricordo di un evento miracoloso: in questa data, approssimativamente nel 1535, dopo una furiosa tempesta, fu rinvenuta alla foce del Tevere all'altezza di Fiumicino, una grande statua in legno di cedro raffigurante la Madonna. La statua si trovava dentro una cassa.
Sul ritrovamento furono fatte molte congetture, ma non fu trovata altra spiegazione che quella del miracolo. Alcuni marinai che ritrovarono la statua la donarono ai carmelitani della basilica di San Grisogomo.
Questi frati riconobbero nella scultura la Vergine alla quale era intitolato il loro ordine; così la Vergine del Carmine o,come venne soprannominata, la Madonna fumarola, fu considerata protettrice dei trasteverini e venne custodita all'interno di un oratorio appositamente fatto costruire da Scipione Borghese. In questo edificio fu custodita fino al 1890, fino a quando venne demolito in occasione dell'apertura di viale del Re, poi denominato viale Trastevere.
Successivamente la Vergine “fu spostata” nella chiesa di San Giovanni dei Genovesi e ad oggi si trova nella chiesa di Sant'Agata. La statua viene portata in processione il 16 luglio lungo un tragitto compreso tra Sant'Agata e San Crisogono. In questa ultima chiesa viene deposta per otto giorni per celebrare l'ottavario di adorazione.


Andrea De Giorgio